Internet Explorer 6 Countdown

Dite addio a Internet Explorer 6 con Internet Explorer 6 Countdown: Microsoft pubblica un sito per celebrare i 10 anni di uno dei peggiori browser della storia che ha contribuito a realizzare e diffondere. E incoraggia a inserire un banner per quegli utenti che ancora non hanno fatto un upgrade o cambiato browser.

Un mea-culpa straordinario, no?

[AGGIORNAMENTO]

– Per chi non vuole usare il furbo banner di Microsoft può rifarsi con Beat The Wolf.

Google Chrome sempre più veloce

La nuova versione Beta di Google Chrome 5.0.375.29 ha dieci interessanti novità che riguardano: la possibilità di selezionare le pagine da rimuovere nella cronologia, la memorizzazione dello zoom della pagina per ogni dominio, la pagina dei preferiti che diventa HTML, l’inclusione di Flash direttamente dentro Chrome senza utilizzo di plugin esterni, la geolocalizzazione nativa in HTML5 invece che Google Gears, la traduzione manuale che consente finalmente di disabilitare la barra di traduzione automatica, la possibilità di ordinare i bottoni delle estensioni.

A parte questo pare che questa versione sia ancora più veloce e carichi le pagine web in un niente. Il video sopra mostra in maniera divertente i test sulla velocità che sono stati fatti su Chrome.

Google rivoluziona i browser e rimuove “http://” da Chrome

Sembra che dalle prossime versioni di Google Chrome non ci sarà più http:// nella barra degli indirizzi. Considerata la scarsa conoscenza dei browser degli italiani non è una bella notizia però è il segno che dal 1994 c’è stato un grosso cambiamento nel Web e la necessità di abbattere gli standard degli URLs.

Possibile che per gli utenti “http://”, “https://”, “ftp://” o ancora “mms://” e “rtsp://” ad esempio non vogliano dire nulla e siano solo delle sigle obsolete?