Questo matrimonio s'ha da fare

Questo matrimonio s'ha da fare

La storia d’amore e d’odio tra Yahoo! e Microsoft prosegue e va avanti per colpi di scena. La notizia che un miliardario, Icahn, sostenga Microsoft nell’acquisto di Yahoo! scrivendo una lettera al board potrebbe essere una svolta definitiva della vicenda. Immagina uno scenario futuro nel quale Flickr e gli altri servizi di Yahoo siano nelle complete mani di Microsoft: immagino che dalle parti di Yahoo! pongano delle condizioni ben precise in questo caso. Google per ora rimane a guardare.

[UPDATE]

– Pronta e secca la risposta di Yahoo nella lettera del Chairman Roy Bostock. Riassumendo non viene sbattuta la porta ma si sottolinea nelle possibili alternative intraprese da Yahoo per il suo futuro la necessità di una valutazione più alta del valore di Yahoo e delle sue stockholder:

In short, Yahoo’s board was at every point in this process prepared to enter into a transaction with Microsoft that would maximize stockholder value–and included certainty of value and closing. What Yahoo’s independent board refused to do was to allow control of this company to be acquired for less than its full value. That brings us to today. Our business is performing well as evidenced by our first quarter results. As we have publicly stated, our board continues to actively and expeditiously explore strategic alternatives to maximize stockholder value. None of the alternatives we are considering would preclude us from entering into a transaction with Microsoft or any other party.

By | 2008-05-15T21:58:33+00:00 May 15th, 2008|Voice over Net|1 Comment

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

One Comment

  1. […] tra Facebook e Yahoo. Il popolo del Web tra due monopoli Read Comments  View blog reactions Tags – Parole Chiave:facebook, friendfeed, microsoft, monopoli online, open web, scioperi offline,web 3.0 yahooGiuro di non parlarne mai più fino a risultato finale. Microsoft ora sembra essere interessata a rilevare non più l’intera Yahoo come si era previsto ma solo una parte, quella relativa a Yahoo! Search. D’altronde probabilmente è il settore che più interessa a Microsoft per competere con Google. Riprendono delle trattative alternative dunque (a messo che si fossero mai veramente fermate) che prevedono inoltre l’interessamento della stessa Microsoft ad acquistare anche Facebook. Robert Scoble, blogger molto famoso, ha una visione pessimistica e catastrofica di questo scenario: secondo lui grazie alla strategia di Microsoft del “buy enough and keep it closed” si sta formando una lotta tra Microsoft/Facebook ed il Web aperto e pubblico, quello che non filtra e censura nessun dato. Microsoft e Google sono entrambe delle aziende accentatrici molto potenti che hanno intenzione di creare dei loro monopoli. Scoble vede in servizi come FriendFeed (del quale parlai anche di un plugin per WordPress) un’ancora di salvezza per tutti quelli che vogliono e desiderano usare un Web libero da lotte di mercato e potere perchè la Rete è di tutti e solo l’insieme delle persone connesse crea valore (economico, culturale) ed interesse. Il Net è profondamente diverso, per caratteristiche e dinamiche, dal mainstream dunque dai giornali e da altri media dove il concetto di solitudine è maggiormente enfatizzato. […]

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.