Il Flash sulla via di Linux

Il Flash sulla via di Linux

Dicono quelli di Adobe che con il progetto Open Screen Project lanciato da pochi giorni vogliono portare la tecnologia flash su tutti i dispositivi, rimuovendo così anche le restizioni riguardo i costi e le licenze dell’SWF e delle specifiche FLV/F4V. In pratica come ha fatto SUN Microsystems qualche tempo fa con Java, Adobe vuole aprire a tutti in maniera gratuita il Flash Player, il suo maggiore prodotto di successo. Sarà che sono stanchi di sentirsi le lamentele di tutti gli utenti Linux o di chi usa un dispositivo, magari portatile, che non ha Windows.

Certo che bisogna vigilare con attenzione e vedere se la piattaforma diverrà davvero aperta, open source, controllando quale licenze verranno usate. Come sempre in questo campo è ben lieto il parere di Roberto e di tutti gli esperti.

Via [On Air Weblog]

By | 2008-05-05T16:53:24+00:00 May 5th, 2008|Voice over Net|2 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 Comments

  1. Roberto Galoppini 5 May 2008 at 17:37 - Reply

    Sul fronte Adobe il riferimento è Dave Mc Allister, una persona incredibilmente preparata, soprattutto su tutto ciò che concerne formati e strategie open (al think tank è stato uno dei protagonisti indiscussi durante le sessioni di brainstorming). Suggerisco quindi vivamente di seguire il suo blog, e magari provare a scrivergli per avere qualche anticipazione..

  2. Dario Salvelli 6 May 2008 at 14:02 - Reply

    @Roberto: Ciao Roberto, grazie per la preziosa segnalazione! Lo farò di sicuro. Ho ancora in draft un tuo post di tempo fa che mi segnalasti.

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.