Il fenomeno Ustream e la diffusione dei video blog

Benvenuti nell’era del narcisismo. Forse i video blog hanno trovato uno strumento ideale per la loro diffusione: sto parlando del servizio Ustream, descritto qualche tempo fa da Robin Good in questo post. Meglio che il suo predecessore Stickam.
Trasmettere in streaming ciò che ci accade attraverso la nostra webcam sul blog è un idea vecchia ma che ha trovato in esperimenti come Justin.tv risvolti interessanti e particolari: non sono mancati anche alcuni scherzi tendenti a smuovere la monotonìa di questi “reality” online.

Se penso che anche in Italia ci sono progetti simili sul web non posso che esserne felice purchè si badi però più ai contenuti che al clamore; l’opposto in pratica dei format basati sulla real TV.
Nelle altre blogosfere notiamo come Chris Pirillo abbia deciso di usare Ustream ed anche il noto Robert Scoble sta pensando di comunicare attraverso video nonostante già da tempo abbia il suo ScobleShow; in Italia Nicola Mattina sta realizzando attraverso il suo blog un suo Web Show con interviste a personaggi, blogger, esperti della Rete incontrati nei BarCamp di tutta Italia.
Realizzare un progetto di comunicazione televisivo online del genere richiede la ricerca di sponsor e prestazioni tecniche alla portata di tutti: ben diverso è invece il discorso per il reality fatto in casa con WebCam + Ustream/Stickam.
Luca di Blublog ha ad esempio inserito sotto il feed Rss il player di Ustream con il quale trasmettere da casa sua ciò che accade.
Stiamo trasferendo il pubblico del voyeur dalla Televisione al mondo di Internet?
Trovo che utilizzare queste possibilità siano utili nel caso di eventi live (vedi qui) e poco altro: insomma non vi aspettate a breve un box su questo blog con uno streaming live.
Però potrei ripensarci; magari fissando un appuntamento fisso, chissà.

By | 2011-06-06T18:10:41+00:00 April 16th, 2007|Video, Voice over Net|8 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

8 Comments

  1. Nicola Mattina 16 April 2007 at 00:42 - Reply

    Dario, grazie per aver messo il nome accanto a quelli di Pirillo e Scoble. La mia vanità è molto titillata, anche se mi rendo conto che il paragone non potrebbe mai reggere ;-)
    Nicola

  2. Dario Salvelli 16 April 2007 at 08:55 - Reply

    @Nicola: Anche se in piccolo è da apprezzare il tuo tentativo perchè in Italia iniziative di singoli nel realizzare questi progetti sono rare a vedersi.
    Scoble e Pirillo sono diventati pian piano degli “evangelist”: chissà che non potrebbe capitare a chiunque con il giusto lavoro.

  3. Luca Moretto 16 April 2007 at 11:44 - Reply

    Ciao Dario,
    diciamo che questo è un mio esperimento…
    vediamo quale risultato avrà.

  4. Dario Salvelli 16 April 2007 at 14:29 - Reply

    @Luca: Ciao Luca. Si infatti ho parlato di esperimento: sarei curioso di sapere a quali risultati porta,magari puoi fare un post di aggiornamento e scrivere le tue considerazioni. ;)

  5. […] Dopo il live blogging dall’Assemblea Telecom di Stefano Quintarelli, imprenditore prima e blogger poi, che ha raccontato minuto per minuto con dovizia di particolari l’incontro con il Cda di Telecom Italia, ecco spuntare un altro blogger che racconta sul suo spazio le presidenziali 2007 in Francia. Sto parlando di Luca Conti che ha realizzato un live streaming in stile Robin Good ed aggiornato con questo post (e con il blog in inglese) tutta la serata dedicata alle elezioni. Il bello è che quelli di France 24 che sta seguendo l’evento effettuano interviste brevi (3 minuti circa) ai blogger che hanno invitato: insomma non so dove siano i giornalisti ma vedere che chi scrive su di un blog (anche abbastanza seguito che sia) sia entrato a far parte del “mainstream”, del circolo delle persone la cui parola conta (se non altro per il bacino di pubblico al quale si rivolge) – senza essere un opinionista riconosciuto – non può che dimostrare la forza della Rete. E’ arrivato forse davvero il momento di considerare chi scrive su di un blog alla stregua di un giornalista, non ti pare? Tags: blogger, blogger come giornalisti, blogging, blogosphere, elezioni presidenziali 2007 francia, Eventi, france 24, giornalisti, international, luca conti, pandemia, politics Voice over NetTechnorati:   blogger, blogger come giornalisti, blogging, blogosphere, elezioni presidenziali 2007 francia, Eventi, france 24, giornalisti, international, luca conti, pandemia, politics, Voice over NetShare and Enjoy on – Condividi su:These icons link to social bookmarking sites where readers can share and discover new web pages. […]

  6. […] In realtà mi dedicai già ad Ustream ed al fenomeno dei video blog, senza considerare le IPTV nascenti come Joost e Babelgum. Altri meglio di me spiegano perchè Ustream probabilmente cambierà il mainstream, ossia il modo di comunicare di massa, stravolgendo i metodi e le motalidà che sono propri dell’informazione. […]

  7. […] Mi chiedo se chi ha ancora dubbi sulla Net Tv non si sia definitivamente convinto che questo mezzo può stravolgere, specie per gli eventi live, gran parte del mercato dei media. Ogni giorno ci sono blogger, giornalisti, ragazzi che trasmettono in streaming usando Ustream o altri strumenti per giunta gratuiti e quindi con costi di produzione davvero contenuti. […]

  8. […] Ed il mondo del videocasting, del vpod, come risponde? A causa degli strumenti necessari alla realizzazione sono poche le iniziative “amatoriali” ed i vlog non sono esplosi rapidamente: seppure il panorama si sia diviso tra contenuti generati dagli utenti come The Blog Tv o iniziative più professionali come N3Tv e le tantissime Web Tv delle quali parlerò in un altro post. […]

Leave A Comment