Idiozia portami via (da Facebook)

Idiozia portami via (da Facebook)

Credevo che fare causa a Facebook fosse la soluzione per molti. Dopo l’arresto del comico che interpretava il personaggio Billy Ballo, accusato di aver adescato mediante Facebook e poi fatto sesso con una ragazza di 13 anni, è già nato un gruppo su Facebook in sua difesa dal titolo: “ALESSIO SARO alias BILLY BALLO LIBERO SUBITO!!!
I commenti evidenziano il solito ragionamento del “la ragazzina era consenziente e poi evidentemente è una troia”. Gli istinti primordiali dell’uomo vengono sopra ogni legge, il colpevole è ancora una volta il corrotto e non il corruttore.

Questa visione distorta della giustizia e della legalità si riversa nei rapporti umani (dentro o fuori i social network), nelle attività commerciali. Ed è, se non lo specchio, parte di una Italia malata di fiction.

Via [Causa Crisi]

[UPDATE]

– Intanto oggi viene assegnato un premio a Facebook e Gabriella Carlucci i pericoli per la nostra privacy.

By | 2013-01-28T11:39:13+00:00 May 23rd, 2009|Voice over Net, Web 2.0|2 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 Comments

  1. Chissenefrega 23 May 2009 at 13:40 - Reply

    Beh questo Billy Ballo mi pare assolutamente in linea con i più recenti insegnamenti del nostro Premier…. se abbiamo un presidente del consiglio ottuagenario va con le 17enni non vedo perchè un attore qualsiasi 30enne non possa andare con una 13enne… O______o

  2. Takky 24 May 2009 at 15:27 - Reply

    Io sono uno di quelli che ha detto che molto probabilmente la Ragazzina era consenziente, ma ciò non toglie che Alessio Saro debba essere processato. La cavolata l’ha fatta e gridare Libero Subito non ha senso, se mai ci sarà, una prossima volta starà più attento!

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.