Google sa tutto di te, anche i blog che leggi: l'inutilità del blogroll

Credo di essere insieme a Luca e ad altri tra i primi utenti che abbiano utilizzato il servizio di Feedburner: ti permette di creare e gestire gli RSS del tuo blog permettendoti anche di guadagnare qualche soldino mediante l’advertising.

Come avete letto, Google ha acquistato Feedburner per 100 milioni di dollari (come al solito, una cifrona!): mi chiedo – e lo fa in parte anche De Biase – ora che Google è a conoscenza dei blog che leggiamo e dunque dei nostri interessi ed interazioni, se il blogroll non iniziasse a diventare inutile. Ovviamente è una provocazione.
L’era del Google World è ormai vicina; e noi pensiamo ai blogroll rosa.
A proposito: non so proprio cosa possano pensare le blogger dell’antispam Hotcaptcha.

2 thoughts on “Google sa tutto di te, anche i blog che leggi: l'inutilità del blogroll

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.