WiMAX: cos'è ?

WiMAX: cos'è ?

Il WiMAX, tecnologia di cui si parla molto ultimamente, pare sbarcherà entro giugno in Italia con i bandi di gara per l’assegnazione delle licenze per le frequenze: stando a quanto ha affermato il ministro Gentiloni qualche giorno fa.

Che bello, finalmente potremo abbattere in maniera massiccia il digital-divide che accanisce il nostro Paese: ma cos’è il WiMAX ?
C’è infatti un altro divario da eliminare, quello relativo all’ignoranza: non tutti conoscono bene il WiMAX.
Primo passo: la voce presente su Wikipedia ci dice che il WiMAX (Worldwide Interoperability for Microwave Access) è uno standard che si riferisce alla famiglia IEEE 802.16, sigla che indica un gruppo di tecniche di trasmissione dati senza fili (quindi wireless) a banda larga. Il WiMAX è dunque un complemento del tanto gettonato Wi-Fi.
Secondo passo: Michele Favara Pedarsi scrive un articolo su Punto Informatico da leggere, non solo perchè chiarisce con termini semplici (non è facile) le caratteristiche tecniche del WiMAX ma anche perchè sottolinea la necessità di prestare attenzione a ciò che il Governo e le telco intendono fare. E’ interessante poi questo Pdf del Wimax Forum, con alcune Faq: chiamo in causa anche Stefano per aiutarmi nel contribuire a chiarire meglio di cosa stiamo parlando.
Terzo Passo: hai altre risorse da suggerire ? Linkale pure nei commenti, riunirò in questo post con un UPDATE tutto ciò che può aiutarci a definire e snocciolare gli aspetti, soprattutto tecnici, del WiMAX.
Mi sembra doveroso, può essere un occasione affinchè anche la politica non sbagli ad affrontare questo “salto” tecnologico.

[UPDATE] Buon articolo dell’IHT su WiMAX e digital-divide.

By | 2007-02-19T12:53:05+00:00 February 19th, 2007|Voice over Net|4 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

4 Comments

  1. abel 19 February 2007 at 16:27 - Reply

    finalmente una buona notizia..sai per caso però quando sarà effettivamente attivo in tutta la penisola???e per far funzionare emule??

  2. Dario Salvelli 20 February 2007 at 10:56 - Reply

    @abel: Ancora non si conosce nulla,se ne parlerà a fine 2007, meglio nel 2008. Che significa per far funzionare emule ? Il WiMAX pensalo come un Adsl senza fili.

  3. Ratatouille 21 February 2007 at 18:34 - Reply

    Se aspettano ancora un po’ ne arriveranno di concorrenti. Dovrebbero sbrigarsi.

  4. […] La “nuova” battaglia del confuso comico sembra dirigersi verso il WiMAX, tecnologia della quale qui ne ho parlato molto e per la quale avevo in canna diversi post considerata la recente uscita del bando per le assegnazioni delle frequenze. Vorrei tralasciare il titolo di questa nuova campagna bizantina; per dire era meglio “anti digital divide” lasciando così in pace quell’altro distrattone di Gentiloni. […]

Leave A Comment