Via libera alla gara sul WiMAX

Il ricorso al TAR da parte di MGM (alla quale si era unita Anti Digital Divide) è stato respinto dunque per ora può continuare l’iter relativo alla gara sul WiMAX che sembra non avere più le attenzioni dei giorni caldi: ho l’impressione che come dice Guido che la “guerra” sia appena cominciata.
L’augurio è che questa querelle si risolva e non faccia ritardare ancora l’entrata del WiMAX nel nostro Paese: intanto il ministro Gentiloni scrive l’n-esimo post riguardo la riforma televisiva. Farla e basta?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.