Tutti contro skype: parte Parlacom

Secondo gli esperti Skype è un mondo chiuso, basato su protocolli proprietari, e quindi una tecnologia distruttiva che vorrebbe mangiare tutta la torta del VoIP mondiale; specialmente dopo l’ingresso in eBay è diventato estensione di una delle multinazionali più potenti sul net. Senza contare gli allarmi lanciati da ricercatori come l’americano Dennis Bergstrom, il quale ha scoperto che Skype si permette di fare, sul computer degli utenti, operazioni invisibili.
Intanto l’Italia si attrezza: il primo dicembre nasce infatti Parlacom il software antiskype di Parla.it già noto provider VoIP per la casa (di cui ho già parlato). E’ simile a Skype: è un Im con VoIP integrato e supporta le video chiamate e nel 2006 dovrebbero esser abilitati anche gli SMS.I prezzi fanno concorrenza: 1,8 cent al minuto verso rete fissa nazionale, Europa Occidentale e Nord America,18 cent al minuto verso i cellulari,il tutto Iva inclusa e senza scatto alla risposta.

3 thoughts on “Tutti contro skype: parte Parlacom

  1. Molto bello! Grazie per la segnalazione. Il software è semplice, l’audio buono e le tariffe molto basse: cosa chiedere di più?
    Inoltre è molto più sicuro di Skype perchè non si basa sulle reti P2P

  2. Devo esser sincero: l’ho installato quando scrissi questo post,poi per vari motivi non l’ho piu’ usato e l’ho anche disinstallato,ma se ti trovi bene e le tariffe son piu’ basse di Skyp ed è piu’ sicuro allora ancora meglio !

  3. Pingback: Come avere la bolletta Telecom: “Attenzione,non c’è niente da pagare” « Dario Salvelli’s Blog

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.