Le Olimpiadi di Beijing 2008 in diretta streaming online

Le Olimpiadi di Beijing 2008 in diretta streaming online

Per chi rimane a casa in Agosto un’opportunità di svago: seguire le Olimpiadi di Pechino 2008 che inizieranno l’8 (il calcio femminile è già cominciato così come quello maschile che inizierà domani). Sono rimasto sorpreso poichè il sito ufficiale è tradotto davvero in poche lingue: francese, spagnolo, inglese, cinese.

In ogni modo se non volete accendere la tv ed usare Internet, la RAI ha realizzato il sito Pechino 2008 con il quale è possibile seguire in streaming video le competizioni sportive: peccato che sia necessario usare Windows Media Player o Microsoft Silverlight e non ci sia nessun feed RSS. D’altronde anche il sito delle Olimpiadi è scarsamente dotato in questo senso poichè vengono suggeriti solo alcuni feed esterni.

La tensione è alta anche per le note voci di protesta degli atleti nei confronti del regime cinese. Se hai link a risorse online, dirette video o blog/siti web (anche solo dei widget) che raccontano (magari da vicino) queste Olimpiadi segnalamelo nei commenti.

[UPDATE]

– Su Eurosport il calendario completo delle giornate e degli orari (occhio al fuso, le ore sono in BST) selezionati anche per sport dal 9 al 24. La RAI ne ha realizzato uno comprenso di risultati e con gli orari relativi all’Italia: questo il link. Anche qui nessun RSS ma vi ricordo ci sono sistemi per crearvene uno. Se non vi basta e ne volete altri, magari uno comodo in Google Calendar, andate qui.

– Da Blogosfere nei commenti mi segnalano che hanno realizzato lo speciale: Pechino 2008.

– Intanto Cairoli racconta di una Pechino diventata una sorta di Cinecittà con hotel inesistenti dipinti con dei fondali, muri che nascondono le bidonville cinesi e divieti di stare a torso nudo. Dev’essere un atmosfera proprio strana quella di queste Olimpiadi.

– Wired realizza questa lista per seguire le Olimpiadi in Tv, vedere gli higlights e registrare gli eventi sportivi.

– Global Voices realizza questo speciale sulle Olimpiadi, un po’ di citizen journal potrebbe essere utile.

– Diversi blog hanno realizzato qualche account su Twitter mentre sono più professonali quelli di Sky News con una batteria di giornalisti al seguito e di Slate Magazine.

– Un ottimo articolo riguardo lo stato di polizia e le condizioni di sicurezza di Pechino in questi giorni durante le Olimpiadi. Videocamere un po’ dapperttutto, anche nei vicoli.

– Sky ha realizzato questa pagina online e segnala la sezione del CONI con tutti i risultati degli atleti azzurri.

– Mancano pochissimi minuti alla cerimonia d’apertura: qualcosa andrà storto? Durerà 3 ore e mezza, assurdo, con i 30 gradi che ci sono lì come fanno i cinesi a resistere sugli spalti? Diretta su Rai Due ore 14 circa.

– La cerimonia è abbastanza bella, ci sono migliaia di cinesi impiegati nella sua realizzazione (circa 3000): lo spettacolo con i fuochi d’artificio è ovviamente magnifico (l’hanno inventato loro) ma temo che la regia cinese non sia molto all’altezza nel far risaltare ciò che sta accadendo lì. Gli attori devono sudar parecchio a 30 gradi centigradi: curioso ho notato qualche piccola sbavatura e qualche imprevisto come le lampadine rotte sul costume di uno dei tanti. Ho trovato disgustosamente ipocrita il riferimento alla protezione ambientale del pianeta. Queste sono le Olimpiadi meno “verdi” della storia.

– La Gazzetta ha fatto un resoconto live della cerimonia mentre Frattini (che era presente) ha dichiarato che la Cina è un grande Paese: c’erano Bush, Putin, ma non Napolitano, per l’Italia è stata inquadrata Emanuela Di Centa.
Quando si dice che il “coraggio” inizia a 40 anni: alla sua quinta (e probabilmente ultima) Olimpiade, Antonio Rossi, il portabandiera della delegazione italiana, aveva annunciato di non portare alcun simbolo per protestare in favore del Tibet. E cosi fa. Deludente.

– Sul blog ufficiale quelli di Cisco si vantano del loro accordo con la NBC decantando l’infrastruttura per i dati: “By optimizing 35Mbps links into 140Mbps links, Cisco WAAS allows editors and shot selectors to access gigabyte-sized video files over the WAN with the same performance as if they were stored locally. This reduces operating costs of housing, air travel, transportation, and food. Avoiding 800 airplane trips also supports NBC’s green initiatives for the Olympic Games.“.

– Mentre in tutto il mondo hanno manifestato per la democrazia (arresti per circa 1500 Tibetani), Canemucca si chiede dove sia la Padania nella sfilata della cerimonia:

padania-olimpiadi-canemucca.jpg

– Uh! Assolutamente fantastiche le foto dell’apertura delle Olimpiadi del solito The Big Picture.

Leggo che Google ha lanciato su Google Maps il Summer Games 2008, uno speciale sulle Olimpiadi con il quale tracciare il numero di medaglie vinte dai Paesi (visualizzati su di una mappa), dare un’occhiata agli eventi e soprattutto farsi un giro in 3D negli stadi di queste Olimpiadi, come se fossimo lì.

– Per quando riguarda le TV, in Usa i network che più seguiranno i giochi olimpici sono FOX Sports, ESPN, NBC Olympics e l’interessante servizio (per utenti Windows Vista) NBC Olympics On The Go, un software da scaricare utile a registrare gli eventi che preferiamo.

– Newsweek pubblica i preparativi ed i bagagli di un fotografo in partenza per Pechino.

– Paolo Colonnello, un giornalista de La Stampa, racconta di come sia difficile viaggiare liberamente in Cina e recarsi a Lhasa, in Tibet.

– Itsgametime trasmette le Olimpiadi attraverso Ustream mentre pare che ci sia anche uno stream ufficiale su Twitter per avere news in tempo reale: 080808news.

– Sempre la RAI ha aperto un blog su Pechino ma per ora oltre il post di presentazione (fin troppo scarno) non c’è nulla.

– Se qualcuno ha perso i video della cerimonia di apertura qualcuno ha messo su un account su YouTube mentre su Mininova c’è anche il torrent da scaricare.

– Fa notizia l’americano suocero del coach della nazionale di pallavolo statunitense ucciso (accidentalmente?) da un cinese che si è poi suicidato. Intanto Bush ne combina di tutti i colori come l’inciampata sugli scalini di uno stadio. Però secondo le foto pare si faccia segnalare come uno spettatore molto interessato. Berlusconi avrebbe saputo cosa fare con le giocatrici di pallavolo..

– Gli atleti grazie a Lenovo, uno degli sponsor delle Olimpiadi, stanno raccontando mediante dei blog i loro giochi olimpici: qui trovate quelli italiani tra i quali l’atleta del salto in alto Filippo Campioli (che accenna qui all’iniziativa), Renata Spagnolo, Alice Carpanese, Virgilio Fait.

– Per chi volesse vedere l’andamento delle medaglie c’è l’intero medagliere ufficiale con tutte le nazioni.

– Questa foto è davvero signicativa di come sia alterata la realtà cinese del “One World One Dream“:

one-world.jpg

– Non è tutto oro ciò che luccica. The Telegraph racconta che durante la cerimonia d’apertura dei giochi pare che alcuni fuochi d’artificio siano stati creati al computer. Inoltre Gizmodo parla anche di un Blue Screen of Death durante la cerimonia.

– Facce da Beijing: una bella galleria di foto dei volti delle Olimpiadi di Pechino.

– Su Spinoza un’ironica raccolta di probabili discipline olimpiche.

– Se riscontrate problemi con la diretta streaming sul sito della RAI (o siete all’estero e non potete vederla), c’è Yalp (il servizio di Alice) che trasmette in diretta.

– L’Olympics Tracker del New York Times è fatto davvero bene.

– Un magazine tecnologico si è inventato le Nerdlimpiadi.

– Eurovisionsports trasmette live in streaming sul suo sito con molti canali a disposizione e la possibilità di guardare gli highlights.

– Un momento terribile: le foto di un’atleta ungherese che viene sommerso dai suoi pesi.

– Intanto si accende uno scandalo sulla tenera età di alcune atlete cinesi ed il relativo limite olimpico per l’iscrizione (16 anni).

– Come per lo studente egiziano, un reporter cinese di Global Voices Online è stato arrestato in China durante i giochi olimpici e l’ha comunicato attraverso Twitter.

– Giampiero De Luise della redazione di RAI Sport con un atteggiamento un po’ infantile decide di chiudere il blog della RAI da Pechino senza per altro aver mai iniziato a scriverci veramente. Solo perchè ha ricevuto commenti negativi. Non ci siamo.

– E’ polemica sul foto finish del 100 metri farfalla vinti da Phelps (la sua settima medaglia d’oro a questi giochi) che pare abbia toccato per prima ma con una sola mano (il regolamento nella farfalla le prevede entrambi). Comunque alla stregua di altri mitici personaggi sono nati i Michael Phelps facts mentre qualcuno ha realizzato questa divertente immagine:

michael-phelps.jpg

– In Rete gira questa bella animazione in Flash sulle Olimpiadi realizzata da Bruno Bozzetto.

– Belle queste composizioni dei giochi olimpici segnalate da Adamo.

– Mario Tedeschini Lalli segnala la minculpop di Pechino della stampa cinese: si parla di acque minerali cancerogene…

– Un bellissimo tour virtuale catturato nello stadio di atletica 30 minuti prima della finale dei 100 metri vinta da Bolt. Da vedere le espressioni di alcuni fotografi.

– Un blogger si è messo ad indagare sull’età di alcune atlete cinesi: prima qui e poi qui i risultati finali. Conclusioni: interessante come la censura su Internet serva a poco.

– Bella immagine di denuncia: I giochi della vita.

– Una fantastica raccolta di emozioni olimpiche catturate in alcune foto.

– Le Olimpiadi si sono chiuse e gli aggiornamenti finiscono qui con una curiosità: pare che nel villaggio olimpico si facesse più sesso che a Woodstock. The Big Picture realizza la galleria finale con le foto degli higlights dell’ultima settimana.

By | 2013-05-28T22:57:06+00:00 August 6th, 2008|Video, Voice over Net|4 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

4 Comments

  1. Silvio 7 August 2008 at 09:44 - Reply

    Su pechino2008.blogosfere.it troverete le dirette testuali di molte competizioni. Si parte oggi con la diretta di Italia-Honduras di calcio. Il bello è che si può partecipare inserendo dei commenti nel liveblogging.

    Ciao!

  2. […] Scrivo meno sul blog perchè sto aggiornando di continuo il post sulle Olimpiadi. Intanto però ho trovato molto divertenti queste linee guida per navigare su Internet: […]

  3. Un posto dove appendere il cappello » Blog Archive » Zapping olimpico 14 August 2008 at 10:54 - Reply

    […] Alla vigilia delle Olimpiadi l’autorevole ‘Sports Illustrated’ pronosticò 7 ori per l’Italia, 12 argenti, 8 bronzi, per un totale di 27 medaglie. Dopo soli 5 giorni di gare l’Italia ha già vinto 5 medaglie d’oro (l’ultima pochi minuti fa con Chiara Caniero nello skeet e tra tre ore potrebbe arrivare la sesta con Minguzzi, nella lotta greco-romana). 4 ori su 5 sono rosa. L’Italia delle donne vince a valanga. Sempre su ‘Sports Illustrated’ Selena Roberts ritorna sulla querelle già sollevata una settimana fa dal New York Times sull’età reale delle ginnaste cinesi. “The Chinese gymnasts could have picked out their leotards from Thumbelina’s closet as they performed gymnastics in miniature on Wednesday. Wearing blue eye shadow with their hair pulled back, He Kexin, Jiang Yuyuan and Yang Yilin looked like girls who had just rummaged through their mothers’ makeup. This was a ladies’ final, though somehow it was hard to see how they qualified as women“. Il sospetto che abbiano meno di 16, età legale per partecipare all’Olimpiade è condiviso da molte altre testate di tutto il mondo, ma il C.I.O. non rovinerà la festa alla Cina e non aprirà nessuna inchiesta. Leonardo Coen nella sua rubrica Ming si improvvisa gourmet estremo e mangia da Guolizhuang, raccontandolo quasi in fotocopia come io l’ho raccontato 4 mesi fa. Anche i giornalisti giapponesi cercano scoop nella gastronomia estrema, ma questa collega di NTV è così maldestra da far rimpiangere Luca Giurato e il Mino D’Amato che correva sui carboni ardenti. Savelli segnala un curioso articolo di Newsweek sulla vigilia di un fotoreporter in partenza per Pechino. Rampini racconta il mistero buffo di stadi e impianti semideserti. In Togo ancora non si spegne l’eco dell’impresa di Benjamin Boukpeti. […]

  4. SirDrake » Rimonta olimpica? 18 August 2008 at 01:58 - Reply

    […] Sarà per lo spirito agonistico del momento, forse per la voglia di non perdere una sfida. Sta di fatto che la redazione di Raisport – anzi Giampiero De Luise – ha ricominciato timidamente a scrivere sul blog della Rai, dedicato all’Olimpiade di Pechino. Mi piace credere che i responsabili del blog abbiano valutato a mente fredda la bufera che si è abbattuta su di loro e le critiche – quelle costruttive – nei confronti di un esperimento che onestamente non era partito proprio bene. Sono contento che questo esperimento vada avanti e mi auguro che si prendano in considerazione anche le riflessioni circolate in questi giorni nei blog che si sono occupati della vicenda (Massimo Mantellini, Dario Salvelli, Aurora, Cristiano, Marina). Ci sono parecchi spunti interessanti e ragionamenti – dalla "parte sana" della blogosfera – che puntano a costruire invece di distruggere. I giornalisti (una generalizzazione che ha lo stesso valore di "blogosfera") forse capiscono poco dei meccanismi della rete e l’esperimento olimpico della Rai lo ha dimostrato. I blogger forse conoscono meno alcuni meccanismi dell’informazione. Probabilmente, mettendo insieme le diverse competenze diventeremo tutti un po’ più bravi. E magari i blog si trasformeranno in utili mezzi di informazione. […]

Leave A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.