Esce oggi “Ovunque proteggi” di Vinicio Capossela

Ne ho parlato qui e qui e poi qui ed ultimamente anche qui,e direi che non sono ancora stanco. Esce finalmente oggi 20 gennaio nei negozi l’abum di Vinicio Capossela :Ovunque Proteggi. Ed anche la home del sito personale di Vinicio Capossela ha avuto un cambiamento: � ora possibile infatti cliccando sui filmati in flash ascoltare una canzone (cos� finalmente non mi dovete chiedere come ascoltare i suoi pezzi ;) )estratta a caso dall’ultimo album composto dai 13 brani:

1. Non trattare
2. Brucia Troia
3. Dalla parte di Spessotto
4. Moskavalza
5. Al colosseo
6. L’uomo vivo
7. Medusa cha cha cha
8. Nel blu
9. Nutless
10. Pena de l’alma
11. Lanterne rosse
12. S.S. dei naufragati
13. Ovunque Proteggi

Qui invece Capossela racconta a Radio Capital il suo disco.

By | 2013-01-13T21:02:26+00:00 January 20th, 2006|Varie|21 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

21 Comments

  1. Macman 21 January 2006 at 12:55

    Ragazzi. Che dire. Io lo trovo uno spettacolo teatrale più che un disco. Un concerto di vite. Un coro di umori. Un calcio in culo ai sensi di colpa. Musicalmente è completo e ricco di antri da scavare, perlustrare e digerire. Già dal secondo ascolto ti rendi conto che è coerente con un percorso di consapevolezza fatto degli spettacoli di Capossela degli ultimi anni e delle sue visioni letterarie. La grotta dove ha registrato “Troia brucia” la conosco. Ho parlato con un collega dell’Ansa di Cagliari che era presente alla registrazione e mi ha raccontato come fosse “motivato”. Poi in questo disco c’è tanta Sardegna. Per chi la ama come me (e sono capitolino) i brividi si sprecano. Ovviamente lui parla della Sardegna di Spessotto…

    Buon ascolto e fatevelo scivolare senza pensarci troppo su, il resto viene da solo.

    P.S. Spero di non essere sparato per il doppio commento (vedi stesso, mismo, uguale nel post su VinCapo precedente, Sorry.

  2. Dario Salvelli 21 January 2006 at 14:23

    Tranquillo Mac per il doppio commento,non verrà cancellato. ;)

  3. Cesare Carli 21 January 2006 at 22:59

    Semplicemente un capolavoro. Quest’uomo si conferma il genio che tutti ben conosciamo.

    Grazie Vinicio. Una volta ancora.

    Cesare

  4. Dario Salvelli 22 January 2006 at 11:51

    Già Cesare,tra l’altro pare che abbia dichiarato: “questo disco l’ho fatto per pagare i creditori”,beh meno male che ha creditori allora… ;)

  5. francesca 23 January 2006 at 18:35

    ciao a tutti!decisamente meraviglioso!dopo il capolavoro di canzoni a mianovella non sperao in un così bel cd!essendo sarda poi non posso non ringraziarlo per il secondo pezzo!
    francesca

  6. Dario Salvelli 23 January 2006 at 19:17

    Vedo che anche tu Francesca concordi con tutti quelli che hanno scritto qui,i commenti ed i feedback son tutti positivi su questo album. Son contento di averlo segnalato con netto anticipo e con dovizia di particolari.

  7. Flavio 24 January 2006 at 12:14

    l’opera più affascinante folle e visionaria di vinicio con amplissime latitudini non facili da varcare ma all’interno delle quali è piacevolissimo albergare

    Flavio

  8. Dario Salvelli 24 January 2006 at 13:41

    Forse è la piu’ folle e visionaria finora hai ragione,e se questa che per noi sembra follìa in realtà è normalità ? Sarà che il livello della musica è un po troppo appiattito ? ;)

  9. mario 25 January 2006 at 14:10

    opera visionaria…piuttosto complessa al primo ascolto!! ma poi scivola nelle ricercatezze musicali e linguistiche tipiche del grande Capossa!! una ricerca mistica e antropologica che si avverte in tutto il disco.

  10. Dario Salvelli 25 January 2006 at 15:15

    Beh si,il primo ascolto è difficile e par tutto strano: ma quale pezzo non lo è al primo ascolto ? ;)

  11. Valerio 28 January 2006 at 15:18

    Album eccezionale, intriso anche di un misticismo che fa venire alla luce un altro lato dell’eclettico Vinicio. C’è di tutto, dalla sperimentazione sonora alla ballata romantica…è riuscito a stupirmi di nuovo

  12. Dario Salvelli 28 January 2006 at 16:11

    Altro commento positivo da parte di Valerio..

  13. cencio 30 January 2006 at 00:13

    sinceramente al decimo ascolto o ventesimo…..ancora non ho l’anima del disco chiara!!! canzoni a manovelle era un traguardo troppo lontano forse…..e non ne ha visti altri… o non li ha raggiunti?lo seguo da sempre ho passato una serata indimenticabile in sua compagnia nel paese del padre, ma c’è qualcosa che non mi convince, la casa discografica forse…….pressioni, il tempo, forse????

  14. Dario Salvelli 30 January 2006 at 14:00

    @Cencio: come ho scritto sopra pare che abbia dichiarato: “questo disco l’ho fatto per pagare i creditori?. ;)

  15. Gianlorenzo 31 January 2006 at 14:03

    Ieri sera ho comprato i biglietti per il concerto di S.Valentino ad AVellino.
    Sento che sari un gran spettacolo.

  16. Dario Salvelli 31 January 2006 at 16:16

    @Gianlorenzo: Infatti,ho pubblicato la lista dei live qui:

  17. Francesco 8 February 2006 at 19:49

    Non ho fatto in tempo a comprare i biglietti per S.Valentino ad Avellino e volevo fare una sorpresa per la mia ragazza; vi prego, se qualcuno ha 2 biglietti da vendermi contattatemi al più presto. Francesco 3.2.8-7.1.9xxx

  18. Dario Salvelli 8 February 2006 at 20:43

    @Francesco: Ciao Francesco,puoi inserire il tuo appello sul seguente post che riguarda i concerti di Capossela:

    Ti prego però di non dare alcun numero telefonico (l’ho oscurato per ovvi motivi) ma al massimo una tua mail,grazie.

  19. tatiana 10 March 2006 at 03:03

    Prima volta che scrivo in un blog,ma l’entusiasmo è troppo..!!!Rientro ora dal concerto di Capossela a Siena:fantastico!Lui come al solito dal vivo ha fatto tutto fuorchè trattenersi,uomo dalle mille energie!!L’unica cosa stonata è stata l’idea di fare surfing..vabbè che siamo giovani,vabbè che siamo estasiati,ma li non è che sia proprio ‘sto fuscello!!!.

  20. Dario Salvelli 11 March 2006 at 14:14

    @tatiana: C’è sempre una prima volta ;)
    Come è stato il concerto,hai qualche foto ? Mandaci qualcosa,qualche dettaglio e particolarità..!! Uhm,fare surfing dove ?? O_o

  21. debora 3 August 2006 at 20:41

    Io alcuni pezzi del nuovo cd non li amo, ma li accetto. amo capossela, la sua voce e tutto quello che dice, il suo timbro fa sembrare una sentenza ogni frase, anche quella più enigmatica.
    ovunque proteggi mi fa piangere, dalla parte di spessotto mi diverte. quello di cui non posso fare a meno è la sua voce, in questo cd ancora più profonda.
    debora
    p.s.
    IL 24 LO VEDO PER LA PRIMA VOLTA IN CONCERTO!!!!!!!!!

Comments are closed.