Adotta una…vigna !

Adotta una…vigna !

Vigna

Jennifer Aniston (quella di Friends, vero?) non sa ancora “cosa” adottare, se un bimbo o l’ultima moda Hollywoodiana.
Tu invece a Natale sai cosa “adottare” vero? Risposta esatta: una pigotta!
E se fossi amante del vino e del buon bere? Ok te lo dico più giù ma se fai parte degli alcolisti anonimi non leggere per favore.

Lo sai che la Coldiretti ha ideato la possibilità di “adottare una vigna” ?
Funziona così: paghi un tot in funzione della quantità di vino da produrre (quella che consumerai) e dei metri quadri di terreno adottati.
Tieni conto che una cosa del genere la fa in Sicilia l’Azienda Agricola “Santa Caterina dei Montagnoli” con Adotta una Vigna e l’azienda Export Box Madeinitaly.com con Adotta un Vigneto.
Non so dirti quale sia più affidabili o se esistano altre realtà più economiche e convenienti: nel caso hai un’esperienza personale segnalala pure nei commenti (si Giovy dico a te). Se poi preferite coltivare il fungo verde di Super Mario…

Via [Paolo IM’s message]

By | 2011-10-30T10:54:52+00:00 June 19th, 2007|Voice over Net|5 Comments

About the Author:

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

5 Comments

  1. Andrea Opletal 19 June 2007 at 14:40 - Reply

    dai che poi ci facciamo tutti un buon bicchiere!!!!

  2. University Update - Jennifer Aniston - Adotta una…vigna ! 19 June 2007 at 15:41 - Reply

    […] Zahra Amir Ebrahimi Link to Article Adotta una…vigna ! » Posted at Dario Salvelli’s Blog on Tuesday, June 19, 2007 Vigna Jennifer Aniston (quella di Friends, vero?) non sa ancora “cosa” adottare, se un bimbo o l’ultima moda Hollywoodiana. Tu invece a Natale sai cosa “adottare” vero? Risposta esatta: una View Entire Article » […]

  3. Paolo 19 June 2007 at 22:04 - Reply

    …Io evidentemente se l’ho segnalato al mio carissimo amico dario… ero già ubriaco!! O meglio felice dell’ebrezza della news (ahhh! Scherzo!) Credo che sia una iniziativa davvero particolare perchè chi è appassionato del vino di una particolare regione, nel qual caso la Sicilia può davvero autoprodurre il prodotto a modo suo! Discorso da vedere i prezzi… con 500 euro annuali si può ragionare soprattutto se poi il vino lo si venderà.. magari creando un proprio marchio!! Insomma brava Coldiretti! E grazie Dario x il post!

  4. Giovy 20 June 2007 at 17:49 - Reply

    L’idea in se non è male, ma… che me ne faccio di un vino prodotto da un fantomatico “Mister X” secondo procedimenti che NON conosco? E se compro la vigna, ed il tizio mi produce 100 bottiglie di aceto? :D

  5. Dario Salvelli 20 June 2007 at 23:46 - Reply

    @Giovy: Si, hai ragione non posso darti torto però l’idea è affascinante.

Leave A Comment