Con la scusa di combattare la pedopornografia

Christian Engström, membro del Partito dei pirati svedese nel Parlamento europeo, scrive sulle pagine del suo blog che le organizzazioni di antipirateria e le lobby dell’industria discografica e cinematografica con la scusa di combattere la pedopornografia filtrino e facciano chiudere e bloccare molti servizi di file sharing. Anzi siano addirittura contenti ed entusiasti della presenza…