Il Censimento ISTAT 2011

Dal 15 Settembre al 22 Ottobre l’ISTAT sta inviando a casa di tutti gli italiani i moduli per il censimento del 2011 dove è espressamente scritto che si può compilare il questionario anche online al sito: http://censimentopopolazione.istat.it

I dipendenti pubblici possono compilarlo dall’ufficio. L’unico problema è che sul sito c’è un bel countdown: bisogna infatti aspettare il 9 Ottobre, solo allora sarà possibile compilare il censimento online. Continue reading

Istat lancia su Twitter il concorso “La statistica è..”

L’Istat ha lanciato un concorso su Twitter che mi ricorda un po’ 128 battute di Feltrinelli.
Si sprecheranno le battute sui sondaggi di Mannheimer, Pagnoncelli, Klaus Davi e soci, spero che Spinoza ci faccia uno speciale.

Istat lancia su Twitter il concorso ‘La statistica è…’ che premia creatività, passione per la scrittura e capacità di sintesi.

Per partecipare è sufficiente andare all’indirizzo e twittare un messaggio originale non più lungo di 140 battute che contenga una definizione, una storia, un pensiero sulla statistica (e che menzioni @la_statistica).

Soddisfatti e disoccupati

Ero indeciso su quale congiunzione usare quando ho letto il rapporto dell’ISTAT “Aspetti della vita quotidiana” secondo il quale:

Oltre il 62% degli italiani si mostra in generale soddisfatto della propria vita e poco meno del 50% della situazione economica familiare. Le regioni con i più elevati livelli di soddisfazione sono il Trentino-Alto Adige (7,8), la Valle d’Aosta (7,5) e la Lombardia (7,4). Ai livelli più bassi figurano la Campania (6,8), la Sicilia e la Puglia (7,1).
Rispetto al 2009 cresce leggermente la quota di chi si dichiara abbastanza soddisfatto (dal 44,3% al 45,5%), mentre la percentuale di quanti riferiscono di essere molto soddisfatti resta sostanzialmente invariata (2,8%).