Under my umbrella

Ieri in piazza Tiananmen le telecamere di media come BBC e CNN non sono state gradite. La sottile censura cinese ha preso forma grazie a dei baldi giovani che piazzavano degli ombrelli di fronte ai corrispondenti dei network più famosi al mondo. Lì davvero sanno come oscurare e censurare con eleganza.

P.S. Comunque il New York Times pubblica una foto dell’uomo che protesta davanti al carrarmato in piazza Tiananmen mai vista prima.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me