Un emiro come presidente del consiglio ?

Dopo aver letto questo articolo di Repubblica mi è venuta una idea: se facessi come il giornalista inglese,potrei diventare presidente del consiglio ? Per fare il bluff mi servirebbero grandi professionisti della finanza (magari mi rivolgo a quelli del biscione),un figlio calciatore (un bel numero 10) da portare in dote alla squadra,un copioso harem di graziose fanciulle (son sempre utili,no?),ed i soldi ricavati dalla vendita della reggia di Saddam (Totò truffa 62 e la Fontana di Trevi,uhm..). Da bravo editore e per ingraziarmi i sinistroidi potrei poi produrre il nuovo disco dei Pitura Freska: “Presidente del consiglio nero”.
Non mi resta altro che farmi crescere la barba,prendere degli abbronzanti,rifarmi il guardaroba in stile persiano,andare all’anagrafe per cambiarmi il nome da Dario ad Alì,iniziare il ramadan (così finalmente faccio la dieta) e convincere (magari offrendogli un bunker in una isoletta sperduta) Silvio Berlusconi a vendermi tutto.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me