Twitter “transmogrification”

Anche qui si parlò di Twitter, servizio voyeur che si è diffuso velocemente anche nella blogosfera italiana.
Il blog Factoryjoe pensò alla possibilità di creare un canale per ogni azienda che avrebbe potuto condividere i propri “stati d’animo” con chiunque attraverso il profilo: lo hanno fatto BBC e Technorati ad esempio.
E’ stato coniato anche un termine per questa possibilità di ricevere notizie utilizzando mezzi diversi ma uno stesso protocollo, la “transmogrification“: non ho idea della traduzione Italiana, però è interessante notare come ci si scambino le informazioni più disparate.
Scoble ad esempio parla di un giro di alert riguardo il terremoto “di turno” avvenuto nella Bay Area di San Francisco. Notizie di Stromboli via Twitter?