7 thoughts on “The video of Gb Soldiers in Iraq”

  1. Ciao Dario.
    A pochi giorni dalla pubblicazione di questo video, arrivano nuove immagini e foto del trattamento dei prigionieri nel carcere di Guantanamo, con tanto di richiesta dall’ ONU di chiusura del carcere.
    Mi chiedo se e’ necessario tutto questo (e quanto altro sicuramente non sappiamo) per “esportare la democrazia”.
    Conoscerai sicuramente l’inchiesta con la raccolta di foto e immagini condotta da RaiNews 24 su alcune pratiche di guerra non proprio legali.
    Mi chiedo se le regole (risoluzioni ONU e trattati internazionali sull’uso di armi e trattamento dei prigionieri in guerra) valgano per tutti o solo per alcuni.
    Spero che nessuno pensi che voglia dare un giudizio politico su questo, tutti condanniamo queste atrocità. Vero?
    Tutti le condanniamo, siano queste fatte dagli uni o dagli altri.
    E tutti denunciamo quelle fatte dagli uni e dagli altri.

    Ciao

  2. Si,conosco gli ultimi fatti,ma io sono della convinzione (che non è politica ma umana) che questi avvenimenti sono sempre accudati in tempi di guerra o meno,in prigioni sperdute o meno ma la novità di “oggi” è che ora sono anche documentati: se permetti però non trovo giusto l’esposizione continua di crudeli immagini,và contro i diritti e la dignità dei prigionieri. Qualche anno fa,un famoso giornale italiano (Epoca credo) lanciò sulla sua testata altrettante foto disgustose di ciò che facevano alcuni soldati (credo italiani) in Somalia con torture atroci (come l’applicazione di batterie ai testicoli) nei confronti credo di non prigioneri,ma di civili. In ogni modo tutto questo rasenta l’assurdità.

  3. Beh, per quanto riguarda l’ “esposizione” sono daccordo con te.
    Questo, però, e’ legato alla sensibilità dei media, che possono raccontare lo stesso….senza urtare la sensibilità del pubblico.
    Per esempio le immagini dell’attentato a Londra sono state rispettose sia delle vittime che degli spettatori.
    Complimenti alla delicatezza e alla maturità dei media inglesi !!
    …In Italia invece hanno trasmesso finanche il video integrale di una decapitazione ….!!!

Comments are closed.