Solidarietà a Yoani Sánchez, blogger picchiata a Cuba

Quando si dice che “i blog sono morti” si racconta, generalizando senza senso, una gran cazzata. Yoani Sanchez è una blogger che scrive da anni un diario, Generacion Y, che ha dimostrato quanto sia potente Internet e la scrittura.

L’altro giorno Yoani è stata fermata e picchiata a l’Havana mentre andava ad una manifestazione per la pace e la non violenza. Nel post sul suo blog ci sono migliaia di commenti, La Stampa ha una versione tradotta dell’intera vicenda.
Credo che indipendentemente dal mezzo che si usa bisognerebbe apprezzare ciò che si fa e si dice, la determinazione, la coerenza di persone come Yoani che subiscono anche ingiustizie assurde (la Sanchez ha il divieto di lasciare l’isola cubana).

Via [Internazionale]