Savona e Ponente: sequestrato il blog per un articolo di satira

Valeria Rossi voleva uccidere Berlusconi?

Qualche giorno fa la Polizia Postale ha sequestrato il blog Savona e Ponente per un articolo di satira su Silvio Berlusconi.
A questo punto mi aspetto che sequestrino giornalmente anche le copie de Il Giornale e di tanti altri giornaletti anche online: sembra assurdo ma devono fare attenzione anche i ragazzi Spinoza e tanti altri blog che fanno satira?

Qualche anno fa andai a vedere ad un festival del cinema un pessimo film dal titolo “Ho ammazzato Berlusconi“: il mio post risale al 2008, ricordo vagamente la trama del film. C’era questo tipo sfigato che in seguito ad un incidente stradale si ritrovava con questo manichino simile a Berlusconi e giocava a nascondere la sua presunta morte. Insomma credo l’abbiano visto in 30 questo film ed in sala non fece ridere proprio nessuno: anche in questo caso il film non uscì non solo perchè era brutto ma perchè bloccato dalle produzioni e dai cinema, nessuno l’avrebbe inserito nella programmazione (come invece fu fatto per il Caimano).

Mi chiedo cosa spinga un magistrato a bloccare e censurare a priori la Rete estrapolando frasi da un articolo senza valutarne il contesto. A questo punto devo cominciare a dubitare seriamente ed a preoccuparmi di ciò che può succedere nel caso di una intercettazione.

Nonciclopedia Sapevatelo

Molto divertente l’idea del Sapevatelo della Nonciclopedia (l’enciclopedia VM 18 e libera dai bambini), un piccolo box con curiosità che tutti possono aggiungere. Ad esempio:

• Lo sapevate che sparare a zero sul codice binario fa incazzare terribilmente uno?
• Lo sapevate che il seno e il coseno non hanno nulla a che fare con tette?
• Lo sapevate che gli Zero Assoluto contraddicono le leggi della termodinamica?
• Lo sapevate che gli struzzi sono uccelli che fanno il tuning?
• Lo sapevate che leggere i Sapevatelo in gravidanza provoca seri danni a te e al tuo bambino?
• Lo sapevate che se amputi le zampe a una tortora questa non potrà più fermarsi e dovrà volare per sempre e avete così creato il moto perpetuo?
• Lo sapevate che morire fa male alla salute?

Secondo me anche Spinoza dovrebbe farne uno, finirebbe su tutti i blog.

Da capra a trota

Agoravox pubblica la storia di un blogger denunciato da Renzo Bossi junior figlio de l’Umberto. Il motivo? La satira che avrebbe offeso la reputazione di Renzo Bossi (chè messa così di per se fa già un po’ ridere eh):

Il mittente è la Digos e la denuncia è per diffamazione. Il querelante? Renzo Bossi. La causa?Aver pubblicato sul mio blog una serie di novelle, racconti a sfondo satirico, in cui narravo le avventure della giovane “trota”: il “Diario segreto di Renzo Bossi junior“.
Da un lato la denuncia gode di una certa approssimazione caratteristica del Carroccio, dall’altro mi si fa intendere velatamente che potrebbero querelarmi anche gli altri personaggi citati nei racconti a partire da Borghezio sino al Presidente del Consiglio o lo stesso Umberto Bossi che bontà sua non avrebbe mai detto certe cose di Silvio (quando ne ha dette di peggio tanto che il web abbonda di video che lo possono testimoniare).