Il telecomando sociale del web: Wazzap

Wazzap, guida tv telecomando sociale web

Mi segnalano Wazzap, una startup dell’incubatore Digital Magics in partnership con Kataweb e la Divisione Digitale del Gruppo Editoriale L’Espresso. Gli autori lo definiscono come il “telecomando sociale del web” ma a prima vista può sembrare una delle tante guide alla tv che ci sono online anche se si propone come “guida sociale al video” dunque anche filmati e contenuti che vengono caricati solo e prima sul Web:

E se si è indecisi su cosa vedere, si potrà curiosare fra i programmi e i telefilm visti dai propri amici di Facebook. Con Wazzap si avranno a disposizione la guida completa alla programmazione web e le novità in arrivo. Farsi suggerire dagli amici i prossimi eventi importanti in streaming e gli arrivi degli ultimi titoli disponibili e, naturalmente, fare il check-in, condividere le proprie scelte, chattare online seguendo i programmi, votando, condividendo e commentando anche i film e le serie più amati. Guardare i video online non è mai stato così semplice e così divertente
grazie a Wazzap.
Infine Wazzap ha creato con Kataweb il suo gemello TvZap per condividere in modo sociale e del tutto nuovo anche la TV tradizionale. In sei mesi è nato dal progetto congiunto la tv-guide leader in Italia che esiste anche in versione App gratuita per iPhone.

Continue reading “Il telecomando sociale del web: Wazzap”

Le migliori web tv in Italia

Le web tv in Italia rischiano regolamentazioni e tasse che ne mettono in pericolo il futuro ma questo forse già lo sapete. In attesa dell’incontro di Lunedì 29 Novembre “Diritti e regole” al quale parteciperanno Stefano Rodotà, Arturo Di Corinto, Alessandro Gilioli e Guido Scorza che andrà in diretta su AltraTV, volevo invitarvi a dare un’occhiata alla mappa delle micro tv italiane. Continue reading “Le migliori web tv in Italia”

Libera Rete

libera rete web tv

Dopo Rita101 Giampaolo Colletti ci riprova e per Giovedì 1 luglio (in occasione della manifestazione nazionale promossa dalla FNSI per la libertà di informazione) con la FEMI, Altratv.tv e altri partner ha deciso di promuovere una maratona molto particolare in diretta “a rete unificata”. Questo perchè con il DDL sulle intercettazioni sarebbero a rischio anche le web tv.

Questa maratona, denominata “Libera rete”, avverrà il primo luglio dalle ore 17 alle ore 24 con una lunga diretta sul sito Libera Rete che evidenzierà il ruolo di inchiesta e di denuncia delle micro web tv italiane nel panorama dell’informazione in Italia. Tanti canali hanno aderito e deciso di rilanciare il segnale online sui propri siti web.

Per tutti gli aggiornamenti è possibile seguire l’account Twitter di Libera Rete.

Comincia l’era dei dibattiti politici su Internet

Ieri parlavo dei vantaggi di Internet e del perchè ormai è un diritto fondamentale. A suffragare questa tesi c’è il dibattito politico online con Enrico Mentana programmato questo pomeriggio alle 15:30 dalla tv del Corriere. La Rete sta diventando un’opportunità democratica per tutti i cittadini e per questo va difesa.
Se ne parlerà oggi pomeriggio a Montecitorio nell’evento Internet è libertà.

Intanto mentre Altroconsumo raccoglie firme per chiedere alla RAI di offrire un informazione completa il programma di Mentana dovrà confrontarsi più che con Annozero, Porta a Porta e Matrix, con ciò che ha fatto Orzo di Diego Bianchi nei mesi scorsi.
La Rete è un mezzo più diretto e partecipativo della tv, non funziona mettersi dei paraocchi ed il gessato e condurre una discussione senza ascoltare in tempo reale la voce degli utenti. Altrimenti si perdono tutti i vantaggi dei quali abbiamo sempre parlato.

Tra mezz’ora l’isola di Lost

losteason06

Sono passate solo 24 ore dall’uscita in Usa della prima puntata di Lost che tra circa mezz’ora sarà possibile vedere collegandosi a questo link il primo episodio della sesta stagione di Lost (in inglese con sottotitoli in italiano) in streaming legamente ed a pagamento a soli 1 euro e 99.

Il futuro della tv e della musica online è nello streaming?