A cosa servono Foursquare e Facebook Places?

Una immagine vale più di mille check-in. Con questo non voglio dire che l’idea wi-fi libero in Italia non sia valida e interessante: il punto è che sono pochissimi (gli early adopters) quelli che usano la geolocalizzazione mentre decisamente di più le persone che hanno bisogno di connettersi in mobilità.

Via [Suzukimaruti]

Facebook Places arriva in Italia

Da oggi sarà possibile usare Facebook Places anche dall’Italia. Lo si può usare o nell’applicazione per iPhone oppure da http://touch.facebook.com/ per condividere i luoghi in cui si è.

Per il momento Places usa le mappe di Bing (Facebook ha da tempo un accordo con Microsoft) per effettuare la geolocalizzazione.
Avevo disabilitato Places dalle impostazioni di privacy, ora l’ho riabilitato per provarlo: ho fatto check-in via desktop e devo dire che è abbastanza semplice e veloce da utilizzare.

Foursquare non lo usa praticamente nessuno in Italia quindi dopo l’entrata di Places aspettatevi aziende e attività commerciali utilizzarlo per fare promozioni e offerte. A Natale avremo le prime campagne basate sulla geolocalizzazione di Facebook Places?

Via [Vincos]