Quando mi ritirerò dalla politica tirerò su un’impresa per il pesce fresco

Chi l’ha detto? Silvio Berlusconi oggi a Lampedusa. La battuta è al minuto 3:19. E intanto c’è già il trailer sul 6 Aprile per il famoso processo Ruby-Berlusconi:

P.S. Ovviamente il fatto che Silvio abbia comprato su Internet una villa a Lampedusa prima di andarla a visitare è puramente casuale.

Vù cumprà?

Nuova fantasiosa proposta di un deputato della Lega:

«Le regioni – si legge nella proposta a firma della deputata leghista Silvana Comaroli – possono stabilire che l’autorizzazione all’esercizio dell’attività di commercio al dettaglio sia soggetta alla presentazione da parte del richiedente qualora sia un cittadino extracomunitario di un certificato attestante il superamento dell’esame di base della lingua italiana rilasciato da appositi enti accreditati».

Al prossimo giro proporrei l’esame obbligatorio con un test sulla lingua italiana e la storia d’Italia anche ai politici.

Hai le tette grosse e il culo sodo? Vieni in Italia!

Mentre c’è chi fugge sotto la terra che frana o è in rivolta, l’imperatore d’Italia Silvio Berlusconi dice no agli immigrati a meno che non siano belle ragazze (minuto 1:03 del video).

Prima di pubblicare le citazioni del premier mi ripeto mille volte di non farlo per non dare risalto a certe stupidaggini ma quando lo faccio è per sottolineare l’inadeguatezza di tanti italiani che non si sentono rappresentati, in Italia e nel mondo, da un comico.
Questo Paese non è il bagaglino, non ci sono solo prime donne che sculettano in prima serata o puttanieri alla ricerca di sesso a pagamento.
Se di fuga si parla sempre più spesso sarebbe interessante capire quand’è avvenuta la fuga del decoro e perchè viene accettata con tanta facilità? Siamo davvero diventati dei barbari e se si, com’è successo?