Nel fuggi fuggi generale

Cominciano a scappare tutti (o forse fanno finta e da ir-responsabili si nascondono sotto mentite spoglie). Spero che se proprio debba arrivare Mario Monti il nuovo Governo non sia figlio di quello che è morto per le proprie incapacità. L’Economist già pensa al dopo Berlusconi (e al dopo Monti, direi), dobbiamo farlo da subito anche noi.

P.S. Rimontiamo in questo caso è adattissimo.

Via [Eclipsed]

Silvio Berlusconi su Facebook

giornale berlusconi facebook

Solo a me sembra un mega pesce d’Aprile? Questa è la homepage de il Giornale: siamo in perenne campagna elettorale (per la serie: ndò cojo cojo) con una mega fellatio (questa volta evidentissima e sfacciata) per il Giornale di Feltri. Berlusconi lascia un messaggio sulla pagina Facebook del Giornale con un video intitolato “il Presidente è su Facebook” (hanno dimenticato l’aggettivo “emerito”).

Prima l’entrata in vigore del decreto Romani poi la dichiarazione “useremo Internet e Facebook”. Per fare cosa? Propaganda? Per trasformare Facebook in una televisione privata?
Non se ne può più dei proclami, temo già per il povero Facebook dove tra popolo viola e seguaci-fanatici di Berlusconi rischia di scatenarsi una vera e propria guerra di commenti.