Savona e Ponente: sequestrato il blog per un articolo di satira

Valeria Rossi voleva uccidere Berlusconi?

Qualche giorno fa la Polizia Postale ha sequestrato il blog Savona e Ponente per un articolo di satira su Silvio Berlusconi.
A questo punto mi aspetto che sequestrino giornalmente anche le copie de Il Giornale e di tanti altri giornaletti anche online: sembra assurdo ma devono fare attenzione anche i ragazzi Spinoza e tanti altri blog che fanno satira?

Qualche anno fa andai a vedere ad un festival del cinema un pessimo film dal titolo “Ho ammazzato Berlusconi“: il mio post risale al 2008, ricordo vagamente la trama del film. C’era questo tipo sfigato che in seguito ad un incidente stradale si ritrovava con questo manichino simile a Berlusconi e giocava a nascondere la sua presunta morte. Insomma credo l’abbiano visto in 30 questo film ed in sala non fece ridere proprio nessuno: anche in questo caso il film non uscì non solo perchè era brutto ma perchè bloccato dalle produzioni e dai cinema, nessuno l’avrebbe inserito nella programmazione (come invece fu fatto per il Caimano).

Mi chiedo cosa spinga un magistrato a bloccare e censurare a priori la Rete estrapolando frasi da un articolo senza valutarne il contesto. A questo punto devo cominciare a dubitare seriamente ed a preoccuparmi di ciò che può succedere nel caso di una intercettazione.