Perchè usare i DNS di Google Public DNS?

Google ha annunciato Google Public DNS: in sostanza Google offre agli utenti la possibilità di usare nei parametri di connessione i suoi DNS (molti usano quelli del proprio provider o di servizi come OpenDNS) che sono 8.8.8.8 e 8.8.4.4.

Matteo Flora di FoolDNS spiega in un video le motivazioni che hanno spinto Google a lanciarsi in questo mercato: tra quelle principali ci sarebbe la profilazione geografica. Se vuoi puoi trovare anche le risposte alla domanda del titolo del post.

FoolDNS vs. Google DNS from Matteo G.P. Flora on Vimeo.

[UPDATE]

– Stefano fa una bella riflessione sull’uso dei DNS di Google che potrebbe essere pericoloso e illegale.

– Smarterware segnala Namebench un benchmark targato Google che misura la qualità e la velocità dei DNS.