Google non farà un nuovo Facebook ma un social gaming network

Ne è convinto il Wall Street Journal secondo il quale Google sta sviluppando un concorrente di Facebook ma più orientato al mondo del “social gaming” dominato da realtà come Zynga (creatore di Farmville), Electronic Arts. D’altronde il CEO di Google Eric Schmidt avrebbe dichiarato: “the world doesn’t need a copy of the same thing“.

Se non c’è bisogno di un nuovo Facebook probabilmente non c’è neanche la necessità di avere sul mercato un nuovo Farmville. Il “web 2.0” ha insegnato che sono pochi i servizi che hanno monetizzato gli investimenti con dinamiche innovative.
Sarà Google Me il nuovo gioco “sociale” targato Mountain View?

Guadagnare con i videogiochi

Zynga è l’azienda che sviluppa Farmville e vale 4 miliardi di dollari, un business prepotente che smentisce chi ha sempre sostenuto che con i videogame non si fanno soldi. Eppure quest’ultimo è un mercato che compete benissimo con il mondo del cinema.

Ad un livello più alto c’è da chiedersi: ma i videogiochi sono arte e quindi vendibili in dinamiche simili oppure lo diventano solo quando sviluppano un business del genere?

Monopoly City Streets: il monopoli sbarca online!

monopoly-city-streets

Hasbro ha lanciato Monopoly City Streets, la possibilità di giocare a monopoli online ed acquistare città, strade, attività economiche ed addirittura costruire edifici personalizzati usando Google Sketch Up. L’obiettivo è diventare entro il 31 Gennaio 2010 il magnate più ricco e potente al mondo. Si parte con un budget di 3 milioni di dollari.

monopoli-city-streets-buy

Ho già cominciato a giocare ed a fare offerte, il gioco è abbastanza semplice e divertente: purtroppo visto il boom che ha avuto a causa dell’eccessivo carico sui server spesso il caricamento è lento ed impreciso (stanno risolvendo grossi problemi) ma appena sarà messo apposto vale la pena provarlo almeno una volta ed attendere. E’ possibile seguire il blog ed il twitter per aggiornamenti.
Il gioco è realizzato in Flash ed è in lingua inglese. Il mio nickname è dariosalvelli: giochiamo?

Microsoft Xbox 360 Project Natal stupirà tutti

Credo di dover cambiare la mia previsione che dava Nintendo Wii come vincitore assoluta tra le console per videogiochi. Questo sopra è il Project Natal presentato da Microsoft ieri alla conferenza E3 2009 che si tiene ogni anno a Los Angeles. Si tratta di un sistema basato sul motion capture per il quale non si usa nessun controller ma il tuo stesso corpo dà i comandi e fa da Joystick: come sempre le immagini parlano meglio di ogni parola dunque guarda il video sopra per capire di cosa parlo.
Devo dire che seppure non sia il massimo dell’innovazione l’idea è davvero buona e devo ammettere che Microsoft ha fatto dei passi giganti con la sua console creando una bella community con Xbox Live (un peccato sia a pagamento) che presto s’integrerà perfettamente anche con Facebook e Twitter.