La SEO di Facebook e il generatore automatico di Link Baiting

Sono sicuro anche io che in giro ci sia gente che millanta di essere esperti di web 2.0 ma poi non sappia nemmeno configurare un router. Questo vale per qualsiasi campo, però.
La blogosfera è piena di buone idee ma anche di monnezza: quando non ho nulla da dire preferisco stare fermo e non scrivere invece che aggiungere un polverone di parole vuote e inutili.

Non tutti i blog sono uguali ed hanno lo stesso obiettivo anzi molti utilizzano sempre più spesso tecniche di link baiting pubblicando contenuti e link costruiti ad hoc con l’unico scopo di attrarre utenti e traffico al proprio sito.
Se non sai cosa scrivere e come farlo forse può aiutarti il Linkbait Generator: è un semplice generatore automatico di link baiting e parole chiave che fornisce spunti per la scrittura di un post. Purtroppo è in inglese ma chissà che qualcuno non ne faccia una versione in italiano.

Tutti questi originali e formidabili contenuti finiscono prima su Google, riempendolo quindi come una pattumiera, e poi sulle reti sociali che a breve cominceranno ad indicizzare per conto loro i siti web.
Grazie al protocollo Open Graph la ricerca di Facebook farà concorrenza a Google: nascerà la SEO di Facebook e tutti correranno ad ottimizzare le pagine per essere primi su Facebook.

Dallo scambio link allo scambio di pagine fan e profili su Facebook? Se questo sarà il Web 3.0…