LitCamp, BarCamp Matera e la Fiera del Libro

Da segnalare assolutamente questi tre eventi: i primi due sono dei BarCamp mentre il terzo è un appuntamento ormai classico con il mondo dei libri e della letteratura.
LitCamp si terrà oggi presso il Circolo dei Lettori ed è il primo BarCamp letterario: editori, giornalisti, lettori, scrittori si confronteranno in questa nuova esperienza per comprendere come può essere utile la Rete nell’evoluzione della scrittura. Qui una bozza di programma presente sul blog ufficiale mentre è da tenere d’occhio come al solito il live streaming di Robin Good.
In contemporanea ci sarà il BarCamp Matera il primo del Sud Italia (e spero uno dei primi perchè vuol dire che ce ne saranno altri) dedicato al web, alle sue applicazioni ed alle nuove tecnologie: se vi trovate dalle parte dei “sassi” fatevi un giro. Anche qui streaming live a questo indirizzo.
Come se non bastasse poi a Torino c’è anche la Fiera Internazionale del Libro che vi invito assolutamente a non perdere: purtroppo non potrò essere a nessuno di questi incontri ed è davvero un peccato. Sarà per la prossima.

[UPDATE, May 13] Stavo per dimenticarmi di citare il VenetoCampExpo che si terrà lunedì 13 maggio a Mestre. Ricordo a tutti di tenere d’occhio BarCampItalia per la lista dei BarCamp italiani.

Teatro: che passione!

locandinaippolita.jpg

Devo dire che quando mi è stato chiesto di fare una recensione di uno spettacolo teatrale ero fortemente preoccupato: non sono un giornalista nè un critico che possiede gli strumenti tecnici per farlo però mi sono divertito lo stesso seppure reputi il risultato della review abbastanza mediocre. Forse è anche l’inizio di una piccola collaborazione gratuita con il magazine locale Casertamusica.
Lo spettacolo invece, sarà perchè ideato da un amico, mi è piaciuto molto: la recensione di Ippolita la trovate sul portale di musica, arte e spettacolo della Provincia di Caserta a questo indirizzo. Per i più pigri ed i posteri c’è anche uno screenshot della homepage dove è presente il ritaglio del mio articolo: tutto questo per dire che ci sono compagnie teatrali, movimenti d’arte e d’idee forti in Italia che vanno oltre le principali manifestazioni ed i concerti musicali. Bisognerebbe spegnere la Tv (ed anche Internet) più spesso e godersi uno show dal vivo, una forma d’arte che ti emoziona veramente lasciandoti qualcosa dentro.

P.S. Per i più curiosi se siete della zona ci saranno anche delle repliche il 4 e 5 maggio. In futuro vi farò sapere altre date.

RoyalCamp: tra sponsor e feedback sulla location

02042007004.jpg    02042007004.jpg

Se mi vedi scrivere meno cose (interessanti e forse brillanti) è perchè la follìa di realizzare il RoyalCamp come il più importante e rilevante (senza voler togliere nulla agli altri) BarCamp del Sud Italia sta impegnando gran parte del mio tempo libero.
Oltre a seguire le news sul Wiki attuale puoi notare gli aggiornamenti del RoyalCamp anche su Twitter seguendo questo account: http://twitter.com/RoyalCamp
Questo post ti vuole aggiornare sullo stato attuale delle cose: martedì 26 c’è stato un interessante incontro con la Provincia di Caserta che con molta probabilità darà il suo Patrocinio e riconoscimento ufficiale all’evento. Non è escluso l’appoggio in termini di ricerca di sponsor: in tal senso c’è già stato un incontro con la società Filìa già promotrice di Menti a Contatto.
Il problema principale ora rimane quello delle autorizzazioni: il giorno 4 maggio ho un incontro con la Direzione Scientifica del complesso vanvitelliano – rappresentata nello specifico dalla dott.ssa Giovanna Petrenga – per esporre il progetto del RoyalCamp.
Questo BarCamp sarà un po diverso dagli altri nel senso che “purtroppo” dovremo prevedere almeno 3, massimo 4 panel (di brevissima durata, 15 minuti credo) di importanti esperti, fissati già a priori: sia chiaro rimane sempre una “non confernce” ma per saltare delle chiusure mentali su iniziative così aperte è necessario prevedere alcuni tematiche. Li puoi comunque suggerire qui o sul Wiki.

Chiedo un tuo feedback sulla location: sarà difficile ottenere il parco (guarda le foto sopra) per realizzare uno stand coperto dove svolgere le attività del RoyalCamp mentre più facile è la concessione della Sala Giunone che contiene circa 50 posti a sedere. A breve faremo un sopralluogo per capire bene le reali grandezze di questa sala (faremo foto per farvela vedere).
Ti chiedo: cosa ti piacerebbe di più, un evento nel parco o in una seppure bella sala storica?

Inoltre nel caso di autorizzazione positiva abbiamo bisogno di sponsor per:

– L’hosting di un eventuale dominio completamente dedicato all’evento (eh si le cose le faccio in grande): se avete un azienda o volete fornirci supporto offrendoci la registrazione del dominio con un po di spazio web (annuale) contattateci

– Offrire ai presenti gadget (t-shirt, spillette) personalizzati

– Fornire supporto per la costruzione di un eventuale stand (con telone ed il necessario) nel parco

Se hai dubbi o vuoi dire la tua, scrivimi nei commenti o contattami via email. Grazie a tutti.

[UPDATE, Saturday 28] A proposito oggi si tiene lo ZenaCamp: Robin Good tiene una diretta video su Robin Good Tv mentre questa è una delle chat usate per discutere. C’è anche il Twitter completamente dedicato allo ZenaCamp.

Il giornalista del futuro sarà un blogger?

Dopo il live blogging dall’Assemblea Telecom di Stefano Quintarelli, imprenditore prima e blogger poi, che ha raccontato minuto per minuto con dovizia di particolari l’incontro con il Cda di Telecom Italia, ecco spuntare un altro blogger che racconta sul suo spazio le presidenziali 2007 in Francia.
Sto parlando di Luca Conti che ha realizzato un live streaming in stile Robin Good ed aggiornato con questo post (e con il blog in inglese) tutta la serata dedicata alle elezioni.
Il bello è che quelli di France 24 che sta seguendo l’evento effettuano interviste brevi (3 minuti circa) ai blogger che hanno invitato: insomma non so dove siano i giornalisti ma vedere che chi scrive su di un blog (anche abbastanza seguito che sia) sia entrato a far parte del “mainstream”, del circolo delle persone la cui parola conta (se non altro per il bacino di pubblico al quale si rivolge) – senza essere un opinionista riconosciuto – non può che dimostrare la forza della Rete.
E’ arrivato forse davvero il momento di considerare chi scrive su di un blog alla stregua di un giornalista, non ti pare?

Intervista on demand per Comicon

Con molta probabilità come ho accennato in questo post sarò a Comicon la prossima settimana: il salone del fumetto e dell’animazione potrebbe riscuotere molto interesse quindi sono qui a chiedervi ed a offrirvi la possibilità di un intervista on demand.
Sarò accreditato per questo evento come blogger e collaboratore di Nòva 24: non so se scriverò qualcosa per la carta stampata (Nòva si occupa principalmente d’altro) ma in ogni caso vorrei conoscere dagli esperti, dai fumettisti e dai lettori appassionati con quale autore ed ospite (leggi l’elenco) presente all’evento desiderebbe ricevere un parere ed un opinione, una risposta ad una domanda come in una vera e propria intervista.
La richiesta che ti faccio è dovuta al fatto che seppure ami l’arte del fumetto e dell’animazione non posso ritenermi un esperto perchè non mi occupo di questo: ho tempo fino alle 13 di lunedì 23 aprile quindi affrettati e scrivimi le domande ed i suggerimenti che vuoi (indicandomi l’autore al quale ti riferisci) attraverso un e-mail.
L’indirizzo al quale inviare le proposte è: dariosalvelli[at]gmail.com.

Stanchi dei soliti BarCamp? C'è RoyalCamp

Come sai da questo post di presentazione sto cercando di realizzare il RoyalCamp, uno dei primi veri BarCamp del Sud Italia.
Già il fatto di dover organizzare qualcosa alla quale non sono mai stato presente mi mette alla prova e mi spinge a fare del mio meglio per realizzare qualcosa di gradevole ed unico.
A che punto siamo? Il problema principale è ottenere le autorizzazioni per la particolare location.
Ieri c’è stata un’interessante riunione con alcune associazioni protagoniste della realtà in cui mi trovo, come Hacklab e Casertamusica: da queste collaborazioni potrebbe nascere un evento unico nel suo genere che porti anche un pubblico non esperto al RoyalCamp.
Mi sono accorto che incontri come OpenCamp rischiano di diventare un posto per pochi eletti, per gli addetti ai lavori e gli esperti: proprio il contrario del significato di open source, che vuol dire aprirsi e divulgare il più possibile, verso tutti.
E’ per questo motivo che ti vorrei chiedere: sto cercando di creare nel probabile programma del RoyalCAmp un midway tra una non confence classica e pochissimi interventi già stabiliti a priori di grandi personaggi dell’Internet italiano.
Vorrei conoscere da te – scrivi a ruota libera nei commenti a questo post o sul Wiki – quali sono gli argomenti che vorresti affrontassimo e le persone che vorresti ascoltare e con le quali discutere. Sono tutt’orecchie.

[UPDATE] Ci sono buone news, leggile qui e tieniti aggiornato.

Stanchi dei soliti BarCamp? C’è RoyalCamp

Come sai da questo post di presentazione sto cercando di realizzare il RoyalCamp, uno dei primi veri BarCamp del Sud Italia.
Già il fatto di dover organizzare qualcosa alla quale non sono mai stato presente mi mette alla prova e mi spinge a fare del mio meglio per realizzare qualcosa di gradevole ed unico.
A che punto siamo? Il problema principale è ottenere le autorizzazioni per la particolare location.
Ieri c’è stata un’interessante riunione con alcune associazioni protagoniste della realtà in cui mi trovo, come Hacklab e Casertamusica: da queste collaborazioni potrebbe nascere un evento unico nel suo genere che porti anche un pubblico non esperto al RoyalCamp.
Mi sono accorto che incontri come OpenCamp rischiano di diventare un posto per pochi eletti, per gli addetti ai lavori e gli esperti: proprio il contrario del significato di open source, che vuol dire aprirsi e divulgare il più possibile, verso tutti.
E’ per questo motivo che ti vorrei chiedere: sto cercando di creare nel probabile programma del RoyalCAmp un midway tra una non confence classica e pochissimi interventi già stabiliti a priori di grandi personaggi dell’Internet italiano.
Vorrei conoscere da te – scrivi a ruota libera nei commenti a questo post o sul Wiki – quali sono gli argomenti che vorresti affrontassimo e le persone che vorresti ascoltare e con le quali discutere. Sono tutt’orecchie.

[UPDATE] Ci sono buone news, leggile qui e tieniti aggiornato.