NOAH: il cortometraggio ambientato sul Mac, con Internet e Facebook sempre aperti

NOAH è un cortometraggio presentato allo Short Cuts Canada ed è ambientato completamente sullo schermo di un computer: mostra la vita di un teenager alle prese con il suo Mac, sempre connesso e con la finestra di Facebook perennemente aperta. Tra gattini, YouPorn, Skype, Chatroulette, giochini, un concentrato di stereotipi e attività che forse possono sembrare banali – uno spot per Apple e altre company – ma che in fondo un po’ fanno riflettere.

Continue reading “NOAH: il cortometraggio ambientato sul Mac, con Internet e Facebook sempre aperti”

The Man who lived on his Bike

THE MAN WHO LIVED ON HIS BIKE from Guillaume Blanchet on Vimeo.

Guillaume Blanchet è noto per questo cortometraggio che ha dedicato a suo padre, amante delle due ruote. Il racconto dei suoi 382 giorni in bici nella città di Montreal ha vinto diversi premi.

E’ di qualche mese fa e forse per qualcuno sarà già OLD ma è più divertente e interessante guardare il making of. Ideale per prepararsi ad un momento di transizione tra l’estate e l’autunno come questo.

MAKING-OF / THE MAN WHO LIVED ON HIS BIKE from Guillaume Blanchet on Vimeo.

I’m Here: la storia d’amore tra due robot diventa un film

Forse ti verrà subito in mente Corto Circuito ma gli anni ’80 sono ormai passati e la meccanotronica fa già parte del presente.
I’m here è un cortometraggio di 30 minuti diretto da Spike Jonze del quale sopra c’è il trailer: non ci sono molti particolari ma è una storia d’amore tra due robot che vivono a Los Angeles.

Alcune scene romantiche applicate al mondo dei robot potranno far sorridere molti ma il contesto sembra reale più che fantascientifico. C’è anche un tlog con il quale seguire le vicende del film.