Tutto quello che le aziende dovrebbero sapere su Facebook, Twitter, Foursquare

Eloqua Social Media Playbook

Eloqua è una social media agency (non chiedetemi di cosa si occupa) ed ha recentemente redatto Eloqua Social Media Playbook, una pubblicazione di 42 pagine in cui spiega ai social media manager le best practices da utilizzare nell’uso dei blog e dei social network tra cui Facebook, Twitter, LinkedIn, YouTube, Flickr, Wikipedia, Delicious, Google Buzz, Foursquare e Gowalla.

Il documento interessa soprattutto quelle aziende che hanno deciso di utilizzare i Social Media direttamente dal proprio interno.

Misurare la reputazione delle aziende online senza spiare

Quanto è veramente importante e produttivo tenere sotto controllo la reputazione della tua azienda? Quali strumenti utilizzi?
Mentre Gigi riflette sulla reputazione delle persone segnalo due casi interessanti: il primo è quella della BP, l’azienda petrolifera che ha causato il disastro nel golfo del Messico sta acquistando parole chiave su Google come “oil spill” per dare maggiori informazioni su ciò che è successo.
I più maligni dicono che sia una campagna voluta per monitorare la situazione riguardo la propria reputazione e far sparire commenti negativi e le terribili immagini della catastrofe ambientale.

Il secondo riguarda British Telecom che pare utilizzi software come Debatescape per sondare e spiare ciò che gli utenti dicono sull’azienda nei social network come Facebook e Twitter. Insomma se non puoi evitare che i clienti parlino male di te cerca di capire chi sono.

A tal proposito secondo me l’idea di Buzztrainers che accompagna giornalmente le aziende è vincente perchè dietro non c’è soltanto un software ma un controllo umano.

Agile: un’azienda fantasma

Lo so che è Sabato dunque un giorno più lieto ma segnalo ugualmente la storia di circa 2100 avoratori di Agile (c’è anche una cronologia ed un dossier) che sono da 3 mesi senza stipendio. Grazie al lavoro di Vittorio Pasteris.

Purtroppo questa è una storia comune anche ad altre aziende. Per questo motivo vorrei realizzare un wiki per le aziende in crisi o in grossa difficoltà. L’iniziativa è sempre valida e chiunque può metterla. Se non altro serve a tenere traccia dello stato delle piccole-medie (e anche grandi) aziende italiane.

Le 10 aziende più affidabili in Usa: Facebook campione di privacy?

Per le aziende avere un gran numero di clienti è fondamentale tanto che ci sono strumenti per le PMI per profilare in maniera spinta tutti i contatti usando Internet. Per i consumatori invece diventa più importante potersi fidare prestando maggiore attenzione ai contratti ed alle condizioni che accettano.

Ponemon Institute e TRUSTe hanno condotto una ricerca tra 6.486 consumatori adulti americani allo scopo di premiare le dieci compagnie più affidabili in materia di riservatezza dei dati personali. Sono stati usati criteri quali: la chiarezza delle informazioni sui servizi, la leggibilità dei disclaimer, le procedure di accesso agli account on-line, la gestione dei cookies e la condivisione delle informazioni personali sia all’interno che all’esterno della rete.

Di seguito la classifica che mette in ordine le società prese in esame, dalla più affidabile alla meno affidabile in materia di privacy:

privacy-corporate-aziende-dati-personali

Alcune di queste aziende sono presenti solo negli Usa ma la maggior parte sono multinazionali. Trovare Facebook al decimo posto è stata una “sorpresa”.

Le Social Media Policies delle aziende più importanti

social-media-policy

Le Social Media Policies sono le regole d’utilizzo dei media sociali nel posto di lavoro. Social Media Governance fa un elenco delle Social Media Policies delle aziende più importanti. Attualmente nel database ci sono 82 industrie, alcuni degli esempi sono: About.com, BBC, Cisco, Down Jones, Microsoft, l’Australian Public Service Commission, Wal-Mart.

Non c’è neanche un’azienda italiana nella lista: perchè non facciamo un database targato made in Italy ed ognuno di voi nei commenti oppure via email mi segnala, se può, la policy della sua azienda? I dati che raccoglierò saranno ovviamente anonimi.

[UPDATE]

– Sto raccogliendo le prime policies anche se credo sia meglio fare un Wiki. Comunque, se ne dovessi ricevere abbastanza, le pubblicherò su di un GDocs.

Azienda: Endemol – Prodotto: Le policies variano in funzione del programma tv

Social Media Policies: Nessuna limitazione. Download (anche di plugin come Flash Player) bloccato da password interna riservata a pochi.