RAI per una notte

Mentre seguirò Napoli-Juve darò un’occhiata dalle 21 a RAI per una notte seguendo in diretta su Internet la puntata speciale di Annozero condotta da Michele Santoro.
Non lo farò perchè voto sinistra, tutt’altro: anche io come Alessandro Gilioli credo che RAI per una notte qualsiasi ascolti faccia non sarà una vittoria ma un piccolo segnale per tutti quelli che amano la libertà di informazione. Io non spero che sarà una trasmissione contro Berlusconi ma anzi che faccia uscire fuori un bel pluralismo di voci schiette che difficilmente hanno spazio nel duopolio PD-PDL, che sia possibile confrontarsi e concentrarsi solo sui programmi politici.

Rieditto bulgaro

videocracy

Berlusconi non si è dimesso e mai lo farà anzi è ancora lì a sparare su giornali, trasmissioni televisive, film. Come un piragna aggancia la preda fino a che non la stordisce definitivamente.
Si prospetta un inverno molto freddo e triste specialmente all’ombra del cavalluccio di via Teulada: il controllo della RAI sta diventando esasperato e Berlusconi cavalca ogni minima possibilità di chiudere bocche troppo aperte. E così viene tolta la tutela legale alla trasmissione Report di Milena Gabanelli, messa a rischio la presenza di Marco Travaglio ad Annozero con un valzer di poltrone comode al presidente del Consiglio.

Continue reading “Rieditto bulgaro”