In cirillico we trust

La proposta partita nel 2008 di cominciare ad introdurre indirizzi Web e domini in caratteri diversi dal Latin sarà realtà probabilmente già dalla metà del 2010, afferma il presidente dell’Internet Corporation for Assigned Names and Numbers (Icann).
In sostanza potremmo avere dei domini scritti in arabo, asiatico ed altre lingue. Il motivo è semplice: dei 1,6 miliardi di utenti Internet più della metà usa lingue diverse dall’alfabeto Latino.

Facciamo un gioco? Cominciamo con le proposte per i nomi più semplici ed efficaci che usano caratteri diversi dal Latin.