Rifiutifull (atto terzo). Signore e signori, buonanotte.



Video tratto dal film Signore e signori, buonanotte

Continua la telenovela “Rifiutifull”. Gli altri due episodi dei miei post sono disponibili qui e qui.

Forse Beppe Grillo in qualcosa ha ragione: tutte le crisi, penso a quelle in Birmania, Tibet ed in chissà quale altre parti del mondo, inizialmente vengono amplificate e minuziosamente raccontate dai giornali molto spesso per una pura logica di mercato più che per spirito critico e dovere di cronaca. La stessa cosa accade per l’Italia.

Che fine ha fatto il commissario De Gennaro e soprattutto: il suo lavoro in questi mesi a cos’ha portato?
La spazzatura ed i rifiuti non sono scomparsi, si trovano ancora nelle strade dei cittadini della Campania soprattutto quelli dell’hinterland del Napoletano e del Casertano che continuano a protestare. A testimoniare questo dato di fatto ci sono foto come quelle di Chiaiano-Marano o di Marcianise, stranamente snobbate dalla stampa e dai media.

Il piano di Gennaio 2008 stilato da Prodi prevedeva, come ricorda in questo articolo il Corriere, che i comuni campani dovevano elaborare un piano per risolvere il problema in due mesi. Inoltre, questi avrebbero avuto disposizione 60 giorni per la realizzazione dello stesso piano. La mancata attuazione da parte delle amministrazioni comunali di queste misure nei tempi stabiliti determinerà l’immediato commissariamento dei comuni inadempienti.

L’estate ed il caldo si avvicina, Maggio non è concluso ma sono passati circa 4 mesi e la situazione non sembra essere risolta anzi nessun comune è stato colpito dal provvedimento sopra citato (se sbaglio gradirei essere corretto). Il video sopra con “i quattro fetentoni che goverano Napoli” moderati da Marcello Mastroianni è vecchio di 30 anni ma risulta alquanto attuale. Le telecamere sulla questione immondizia sembra si siano spente, chissà se il prossimo Governo riuscirà ad accenderle risolvendo in maniera drastica e definitiva il problema dell’immondizia.

Nell’attesa, uno studio d’ingegneria napoletano si è dato da fare ed ha realizzato la SpazzaMAP, una mappa dei rifiuti che con un approccio collaborativo consente ai cittadini di segnalare la situazione. C’è anche un blog che è possibile seguire.

In attesa dell’ultima puntata di questa telenovela: Signore e signori, buonanotte.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

1 thought on “Rifiutifull (atto terzo). Signore e signori, buonanotte.”

Comments are closed.