Oggi è il Pay a Blogger Day

A quanto pare oggi qualcuno ha deciso che sia il Pay a Blogger Day cioè un giorno qualsiasi dell’anno in cui donare qualcosa ai blogger soltanto perchè hanno tempo da perdere per scrivere post oppure andare agli inviti delle PR. Ovviamente anche questa è una campagna stavolta ideata dal servizio di micro-pagamenti Flattr.

Dopo anni ancora se ne parla. La mia etica non è in vendita, le regole del mio blog sono chiare e ancora valide, se vuoi invitarmi ad un evento e disto più di 30 km allora poniti il problema del fatto che io abbia un lavoro, forse una famiglia, metti in conto le ore che devo dedicare ad una attività seppure piacevole ma che porta via tempo e dunque denaro.

Per questo se ti occupi di fare PR lascia perdere il buffet e assicura un fottutissimo rimborso spese per il viaggio. E fallo davvero non come Microsoft che qualche anno fa disse di rimborsarmi il biglietto del treno ma non lo ha mai fatto.
E’ ciò che dico sempre a chi mi invita o vuole che io faccia buzz e lo faccia gratis per lui: solo così mi ritengo un blogger trasparente che non vuole guadagnarci nulla. E tu?

email