Offline world: Google Gears and new Real Player version

Il mondo dell’offline – dell’assenza di connessione Internet – si arricchisce ed assume un’importanza maggiore con due nuovi strumenti dedicati al mondo delle applicazioni (anche office) e del video.

Il primo è rappresentato dalla novità Google Gears.
Mediante l’uso delle API, Gears è un software libero che può essere utile per gli sviluppatori come tool per realizzare applicazioni che lavorano offline e che possono sincronizzarsi con la Rete. Gears è composto da un server locale, un database ed un tool per ottimizzare le applicazioni realizzate.
Per capire di cosa si tratta puoi dare un’occhiata agli esempi, seguire il blog ufficiale; c’è anche questo video di presentazione segnalato da Scoble.
La prima applicazione che usa Gears è il lettore di feed Google Reader con il quale è possibile scaricare sul PC fino a 2000 items (le tue letture, i post): se viaggi molto potrebbe esserti utile.

L’altra grossa news invece arriva da Real Networks, già nota per il suo Real Player: quest’ultimo è disponibile in una nuovissima versione dal mese di Giugno ’07 – come segnalato nel comunicato stampa – ed avrà funzioni interessanti anche queste riguardanti il mondo dell’offline.
Finalmente sarà possibile interagire e supportare i video di YouTube (quindi quelli in Flash) e di Windows Media/Quicktime, scaricare e salvare quelli non potretti da DRM con un semplice click, l’aggiunta delle funzioni che hanno ormai tutti i “player” video (lcome a funzione share with a friend o il download multiplo di video).
L’inossidabile Robert Scoble ha realizzato un intervista video (quella che vedete sopra) con il Vice Presidente di Real, Jeff Chasen, che illustra le novità di Real Player.