Nuovi iPhone ed iPod, Last.fm diventa casa discografica, cercare lavoro con Twitter

Brevi e veloci segnalazioni che ritengo interessanti: vi ricordo che potete seguire sempre il mio tumblelog, Dario Salvelli’s Tumblr, una sorta di taccuìno dove raccolgo giornalmente come degli appunti, curiosità, video, foto, notizie più o meno divertenti ed utili.

Apple lancia nuovi modelli di iPhone ed iPod: le nuove configurazioni avranno un hardware più potente come la memoria dell’iPhone portata a 16 Gb e quella dell’iPod Touch a 32 già disponibile nello store italiano di Apple nella nuova versione.

Last.fm è di certo uno dei social network più noti per quanto riguarda la condivisione di musica, band, gusti musicali; il grande database messo a disposizione consente di ascoltare preview delle canzoni più disparate, creare una propria playlist da condividere ed ascoltare in qualsiasi momento. L’ultima novità di Last.fm consiste nell’annuncio di Artist Royalty Program, un programma destinato agli artisti ed ai musicisti che permette di caricare i propri brani nell’archivio di Last.fm ed ottenere una parte degli introiti pubblicitari ricavati. Utile per gli artisti indipendenti che non hanno una casa discografica: Last.fm diventa una casa discografica 2.0?

Twitter ha superato anche la diffidenza di molti sviluppatori tanto che nascono ogni giorno mashup, tool che ne espandono la potenzialità e l’interesse, superando così anche le caratteristiche più voyeur del servizio di microblogging più noto. Basti pensare alla nascita di servizi di condivisione di foto appannaggio finora di Flickr che si appoggiano su Twitter come nel caso di Twitpic.
Credete che Twitter sia fine a se stesso e lanciare messaggi nell’intero Web sulle vostre attività quotidiane sia futile e da perditempo?
Bene, con Twit.io forse vi ricrederete: spesse volte infatti leggo annunci di lavoro di amici o colleghi che hanno bisogno di una posizione e la cercano velocemente con Twitter fornendo informazioni e riferimenti per essere contattati.
Twit.io è stato realizzato da Matt Terenzio,è ancora in versione alpha e si tratta di un “social database” (non c’è bisogno di nessuna iscrizione) che s’interfaccia proprio con Twitter, dunque se avete un account vi basterà aggiungere come amico l’utente twitio: la sua caratteristica è proprio quella di poter scrivere degli annunci di lavoro ed avere la possibilità dunque di trovare e cercare lavoro direttamente su Twitter o perchè no comporre gli elementi per formare con gli amici una band musicale.

[UPDATE]

– A proposito di Twitter, Luca segnala che oggi è andato in onda un servizio sul TG 3 Rai: “aggiornare il proprio sito online con il telefonino via SMS“?? Oddio, ma siamo sicuri che state parlando di Twitter?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 thoughts on “Nuovi iPhone ed iPod, Last.fm diventa casa discografica, cercare lavoro con Twitter”

Comments are closed.