NO TV Day

no tv day

Sta circolando su Facebook per il 12 Giugno l’evento NO TV Day:

E’ superfluo dire il perchè vogliamo per un giorno tenere spenta la tv. E’ superfluo ogni tentativo di provare a guardare la tv.
L’unico modo che abbiamo noi spettatori di protestare contro questa tv è non guardarla. Far cadere a picco gli ascolti e rivendicare trasmissioni di qualità di approfondimento vero, imparziali e prive di volgarità al servizio dello spettacolo.
Non ci sembrano richieste eccessive ma soltanto un messaggio semplice e diretto verso chi fa ogni giorno televisione, verso autori e direttori delle reti. In questa data sfruttiamo parchi, piste ciclabili e spazi aperti per passare la nostra giornata con la nostra famiglia o i nostri amici.

PER DARE UN MESSAGGIO IMPORTANTE IL 12 GIUGNO 2010 ABBIAMO BISOGNO DI TUTTA LA VOSTRA PARTECIPAZIONE DI TUTTI I VOSTRI AMICI PER FAR CONOSCERE A PIU’ PERSONE POSSIBILI QUESTA GIORNATA.
SE LA RISPOSTA SARA’ VERAMENTE IMPORTANTE VEDREMO CHI SPENDERA’ SOLDI PER TRASMETTERE LA PROPRIA PUBBLICITA’ IL 12 GIUGNO.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

2 thoughts on “NO TV Day”

  1. L’impotante è che non sia per un giorno solo. Io l’ho già tolta di casa da 4 anni, anzi per la precisione me ne sono andato a vivere da solo proprio perchè non sopportavo di vivere in una casa dove la tv spadroneggiava. Tutto il mio romanzo d’esordio è una critica alla cultura della televisione, e affronto questo tema spesso anche sul mio blog.
    Cmq ottima iniziativa, spero sia un primo passo verso una società un po’ più decente.
    Saluti
    MP

    1. @Marco Pizzi: Caro Marco io non guardo quasi più la tv da un pezzo ormai, ogni tanto qualche trasmissione d’approfondimento, uso decisamente quasi solo la Rete e YouTube. L’evento che hanno proposto da Facebook è interessante purchè non abbia soltanto valore simbolico e nel fare un danno meramente economico (chè di questi tempi non fa bene a nessuno). Certo se si direbbe no a certe trasmissioni, TG ed altro ogni sera scegliendo consapevolmente ciò che è meglio forse le cose anche in tv andrebbero diversamente.

Comments are closed.