New iPod Touch and the terrible iPod Fatty

applebeatgoeson.jpg

Photo Credit: Gizmodo

Mentre vi scrivo Steve Jobs sta tenendo il suo ennesimo keynote dal titolo: “The beat goes on“.

Dal punto di vista del software: l’iTunes supporterà la suonerie, d’ora in poi potrete scaricare le ringtones e comprarle a soli 99 cent. Che culo.

Velocemente le notizie più importanti che sono riuscito a carpire: sono stati presentati i nuovi iPod, l’iPod Touchs da 8 GB e 16 GB ($299 e $399), una sorta di iPhone ma senza telefono; non male direi.
Annunciati i nuovi iPod nano, un po “grassocci” (per l’appunto fatty) per la necessità di avere uno screen più grande ed essere così adatti a video e foto. Davvero brutti ad una prima occhiata. Per l’ufficialità sul sito Apple ancora tutto tace quindi aspettate per i link.

Per ora è tutto. Le altre notizie le leggerete in queste ore e domani su tutti i blog e sui maggiori siti web, ne sono sicuro: tanti inneggeranno Apple, il suo brand e Jobs, altri saranno critici.
Ovviamente in questo post verranno aggiunti in update link a post e risorse ritenute da me interessanti e di valore.

[UPDATE]

Vi siete persi il keynote? Qui sul sito Apple la conferenza di Steve Jobs.

Dimenticavo di citare il lancio degli iPod Classic, quasi a testimonianza del fatto che in futuro ci sia un modello superiore.

Oggi ne parlano il Corriere qui, La Stampa, Repubblica.
Gizmodo racconta 5 cose che vanno bene ed altre 5 un po meno riguardo i nuovi iPod, Gigaom segnala la possibilità di avere indietro 200$ se avete già preso un iPhone, Dave Winer ha un interessante spunto in questo post (il 2007 come il 1984, se l’innovazione è nella Radio..)

Ecco un video con tutte le novità presentate ieri:

Un video tour che riguarda l’iPod Touch, la novità più interessante:

Ottima Tabella riassuntiva comprensiva di prezzi:

ipods_iphone-tab.png

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

6 thoughts on “New iPod Touch and the terrible iPod Fatty”

  1. @Frangino: Certo ma il DRM poi dove lo metti? iTunes? Era questa un’idea già annusata da Zune ad esempio proprio per mettere in crisi Apple…

    @Davide Tarasconi: Ehehe si non poteva essere che simpatico! :-)

    @stefigno: Beh dipende dalle esigenze: comunque si anche per me sarebbero forse pochi.

    @Captain’s Charisma: Mmh..bisogna vederli da vicino,magari metto un video tour. ;)

  2. beh…non saprei esattamente che dire….si sa che la Apple è sempre stata avanti in questo senso….ma bu….potrei dire quasi che c’ho fatto l’abitudine a questi scoop…..

Comments are closed.