Mp3count, il futuro è acquistare brani senza DRM? E per il Cinema?

Mp3count è un music store che consente di acquistare brani ed MP3 a pochissimo, senza nessuna restrizione sul DRM, dunque ascolti dove, quando e quanto vuoi. Per dirti: l’ultimo album dei Maroon 5 costa 2.11$ mentre se vuoi solo una canzone spendi ad esempio circa 0.18$. Non so quanti di voi usino il cellulare invece che l’iPod o altri lettori audio per ascoltare le canzoni del vostro artista preferito.
Se da una parte si spinge per cercare altre soluzioni dall’altra si continua a usare massicciamente il DRM per difendere il diritto d’autore quando, probabilmente, questo sistema non fa altro che diminuire il valore delle produzioni artistiche.

Parlando del settore cinematografico, invece, sono molto curioso delle proposte che usciranno al convegno sugli Stati Generali del Cinema di fine Ottobre, proprio in funzione di ciò che intende fare il governo con la nuova legge sulla pirateria. Prendi progetti al limite della legalità come TVdream: quali regolamentazioni e come si devono comportare le case di produzione e la politica?
Spero che Gigi o gli altri che parteciperanno forniscano qualche loro impressione dettagliata, magari con un bel live blogging o streaming, così da avere più punti di vista possibili.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

1 thought on “Mp3count, il futuro è acquistare brani senza DRM? E per il Cinema?”

  1. Bhe per tvdream, diciamo che è la versione graficamente di un forum che già utlizzava come sistema megavideo.
    (ho visto ora che è in manutenzione).
    Inoltre mp3count ha già chiuso?
    Qualcuno sicuramente si è accorto e ha fatto la spia ahaha ;)
    La realtà è che qualche maniera per il download ‘illegale’ la trovano sempre: vedi i vecchi winmx, emule ed ora i torrent.

Comments are closed.