Il meme di Scarlett Johansson

Dopo aver letto della vittoria del Partito Pirata in Germania si sono formati degli shieramenti da bar: da una parte quelli per i quali la Rete non serve a niente, dall’altra chi la considera fondamentale nella vita di una persona. Io mi ritrovo nella via di mezzo: anche se è vero che non amo le vie traverse allo stesso modo non apprezzo chi fa o è talebano perchè semplicemente si preclude ogni possibilità di uscita dalla sua visione delle cose. Insomma il concetto opposto dell’oggetto dell’analisi: l’Internet.

Tra le ultime cose inutili che ho notato c’è il meme su Scarlett Johansson, lo #scarlettjohanssoning dove le persone fanno delle foto come quelle scattate dall’attrice seminuda davanti allo specchio. A cosa serve? A nulla, a farsi due risate e ad alimentare l’effetto Streisand.

Tra le ultime cose utili che ho notato c’è il Peace One Day 2012 che si terrà l’anno prossimo e il gruppo di Facebook CleaNAP che organizza sessioni di pulizia urbana nella città di Napoli.

La Rete va ad ondate e si scatena sia per eventi indiscutibilmente inutili che per cause di alto valore civico, umano, scientifico. Possiamo considerare intelligenza (o demenza) collettiva robe quali i gattini, i video dei makeup di YouTube, le battute di Spinoza o più semplicemente dobbiamo “rassegnarci” (e forse combattere) ad una Internet pluralista?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me