Lo stato del digital marketing


Webmarketing 123 ha presentato un report sullo stato del digital marketing con una indagine su circa 500 professionisti del settore (due terzi del B2B e il resto del B2C) con una analisi sulla SEO (Search Engine Optimization), sul PPC (Pay-Per-Click) e sul Social Media Marketing (SMM).

Nella Lead Generation il SEO la fa ancora tanto da padrone nel settore B2B rispetto a quello B2C tanto che tutte le aziende se ne occupano al loro interno mentre danno più spesso in outsource il PPC. Inoltre l’84,8% delle imprese intervistate ha capito che deve fare Social Media Marketing in maniera diretta e senza intermediari; lo scenario cambia quando si analizzano altre realtà compresa quella italiana.

Facebook è il re dei Social Media, il 75.3% delle B2C sono molto attive su Facebook, l’8,4% su Twitter e il 6,2% su LinkedIn: questa tendenza si uniforma nel caso delle B2B, 34.6% Facebook, 25.6% Twitter e 25.3% LinkedIn. E, udite udite, a quanto pare il 55% ha fatto affari attraverso i social media: gli Indiana Jones del ROI saranno sicuramente contenti perchè le aziende nel 2012 aumenteranno il budget destinato al SMM.

Uno dei dati interessanti che è uscito riguarda gli obiettivi: soltanto il 2,8% delle B2C (il 5% delle B2B) intende costruire una community online però poi magari investe in Social Media Marketing. Secondo te Alessandra non è un controsenso?

Alla fine più del 73% delle aziende misura i risultati con il traffico sui siti web: dategli visite e saranno contenti, vi ricopriranno d’oro.
Devo ancora analizzare il report ma chi vuole leggere tutti i risultati può spulciare l’infografica o il rapporto completo che ho incluso qui di seguito.

Via [Search Engine Land]

email