Io ci sono, i contenuti meno

Ogni qual volta ti assenti un po dal blog, vuoi perchè sei impegnato (anche con la testa) altrove, vuoi perchè avresti tante cose (o nessuna) da dire che ti prendi il tuo tempo, cresce l’ansia da “blogstazione“: non c’è la ghigliottina se non scrivi giornalmente e chi se ne frega che i lettori del tuo Feed diminuiscano in maniera inesorabile, torneranno a leggerti se scriverai cose interessanti.
Sono preso dall’organizzazione del RoyalCamp (presto avrete novità), dallo studio universitario, da OneWeb20 e con maggiore regolarità dal progetto Bloglab: perchè anche se non ho messo il bannerino sono “fellow” di due blog (e tre ragazze), Valdarnotizie e Metropoli Inurbana.
A proposito: mi dai un giudizio da lettore su questi due blog e mi dici cosa ne pensi?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

5 thoughts on “Io ci sono, i contenuti meno”

  1. Il primo mi sembra un po’ troppo prolisso e focalizzato sui problemi di una piccola cittadina…il secondo vuoi perchè presenta molte foto che riescono a farti “toccare con mano” la questione mi sembra piu’ simpatico.Ciao

  2. @Davide: I fotolog hanno sempre un buon impatto rispetto ai blog testuali.
    Permettimi però di fare una precisazione: Valdarno non argomenta una piccola cittadina bensì una realtà più estesa che riguarda appunto la Valle dell’Arno (Firenze, Arezzo). Per info leggi qui. ;)

    @Napolux: Copione…. :P

  3. carissimo Dario … due piattaforme diverse ma ottimi contenuti, diversificati da un fattore informazione [redazione] e per immagini, quello che apprezzo molto è la semplicità dei layout [molto basic] con i giusti strumenti che servono ! complimenti a te e alle autrici dei blog ! buon lavoro

  4. @Enore: Ciao Enore, il merito è tutto, anzi solo, delle blogger. Purtroppo per problemi di tempo ho potuto contribuire pochissimi con piccoli suggerimenti.
    Grazie buon lavoro e buon fine settimana! Magari ci si vede a Bloglab.

Comments are closed.