Internet per i parlamentari

Guido Scorza mi ha segnalato via email “Internet per i Parlamentari“, una nuova iniziativa organizzata dall’Istituto per le politiche dell’innovazione che comincerà il 18 Marzo:

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di consentire ai Parlamentari di comprendere dalla viva voce di alcuni dei più grandi esperti italiani di internet e società dell’informazione – che si sono dichiarati disponibili a prendere parte all’iniziativa a titolo gratuito – quali siano le dinamiche della circolazione dei contenuti digitali nello spazio telematico e, più in generale, quali siano le potenzialità del web per il sistema Paese da un punto di vista sociale, economico e politico. La partecipazione ai seminari sarà gratuita e tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.internetperparlamentari.org.

Il dibattito sulla Rete che si è tenuto qualche giorno fa nella sede romana de L’Espresso spero sia servito almeno a confermare ciò che si pensa da tempo riguardo l’ignoranza, la disinformazione e la distanza tra l’attuale classe politica italiana ed Internet. Internet per i parlamentari mi sembra una operazione limpida e davvero utile e lodevole.

Se da un lato la mancanza di un gettone di presenza mi rende dubbioso su una possibile alta affluenza dei politici dall’altro potrebbe essere per i politici una occasione irripetibile per comprendere i temi legati alla Tecnologia dell’Informazione. Ai relatori come Stefano chiedo di bloggare le loro considerazioni e – perchè no? – trasmettere in diretta streaming qualche incontro.

email