Il Social Circle rivoluzionerà la ricerca di Google

Mentre ieri erano tutti a bocca aperta a guardare un altro ridondante prodotto di Apple, Google annunciava una interessante novità nella sua social search. L’introduzione del Social Circle in Google Images e nella ricerca di Google: si tratta dell’elenco di un gruppo di amici con i quali abbiamo sempre a che fare online, perchè ne leggiamo i blog, seguiamo su Twitter, Flickr, Friendfeed, Facebook e perchè chattiamo con loro spesso su Google Talk.

Le interazioni vengono divise in dirette (attraverso Gmail e Google Talk), dirette attraverso il Google Profile e secondarie se riguardano servizi esterni a Google. Per scoprire il nostro Cerchio Sociale e quante connessioni con gli altri abbiamo basta collegarsi con un account Google ed andare al link . Non mi ero accorto di quanto fosse grande ed aperta la mia rete sociale online e mi rendo conto che in questo contesto diventa fondamentale il Google Profile e le sue eventuali connessioni con altri profili sparsi online tra i diversi social network.

Perchè molto presto potremmo cercare comodamente il regalo per i nostri amici consultando i friends of friends sbirciando tra i cadeaux o i gusti personali. Oppure potremmo – passando solo da Google senza consultare nessuna guida online o servizio di reviews – consultare qual è il ristorante migliore in zona.
E’ una coincidenza quella che Google abbia precisato proprio ieri i principi sui quali si ispira la privacy dei loro servizi?