Il posto fisso dei pannelli solari

Ecco visto che ormai anche Tremonti crede che il posto fisso sia cosa buona e giusta per la società perchè non prendere esempio da Obama e puntare – invece che sul nucleare – sulle energie rinnovabili?
Non mi aspetto dall’Italia risorse simili ma Obama ha stanziato 3,4 miliardi di dollari per progettare reti elettriche “smart” con l’energia solare e del vento: il sussidio coinvolge circa 100 aziende e 49 stati. Fare una cosa del genere per le regioni italiane è così assurdo (magari con soldi europei)?

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

1 thought on “Il posto fisso dei pannelli solari”

  1. La vedo una cosa abbastanza improponibile, visto che sono decenni che non si riesce a rinnovare il sistema di telecomunicazione e dobbiamo ancora usare i cavi di 50 anni fa, con ovvi ritardi tecnologici e di concorrenza, addirittura pensare a fare reti elettriche smart in italia, secondo me è solo fantascienza..

Comments are closed.