Il gruppo “facebook Stats – Controlla chi ti visita” è una cazzata

my-calendar-facebook.jpg

Insomma, cosa ci vuole a capirlo? Possibile ci credano 80 mila idioiti? Non è neanche l’unico gruppo che promette questa genialata.

Non è possibile usare un gruppo di Facebook per capire chi ha visitato la pagina del tuo profilo. Cazzo, Facebook non è come Badoo, lì puoi farlo e sarai soddisfatto nel vedere quale ragazzina è passata a guardare le tue patetiche foto. Hai capito ora?

Scusate lo sfogo, non ce la facevo più. E, come l’immagine sopra, anche My Calendar ha rotto un po’ le palle. Keyword del giorno: Ignore.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

7 thoughts on “Il gruppo “facebook Stats – Controlla chi ti visita” è una cazzata”

  1. erano giorni che ero tentato dal “commentare” questo o quello che si era aggiunto al gruppo “controlla chi ti visita” … ma siccome il commento sarebbe stato sicuramente offensivo tipo “c’è ancora qualche demente che ci casca a ste’ str*nzate??”, mi sono astenuto …
    ps: giusto per informazione, sta girando anche “controlla chi ti ha bloccato/eliminato da facebook” … ;-))
    Un Salutone!

  2. Ehm… ce n’è un altro identico che di creduloni iscritti ne conta più di 600 mila!!!

    La cosa più divertente secondo me è andarsi a guardare il boxino dei “gruppi simili”: lì si che si possono trovare delle vere “chicche”! Cose del tipo “TROVA IL TUO SOSIA SU FACEBOOK! GRATIS” o “Hai antenati illustri o di nobile casato? Scoprilo gratis” :D :D

    La versione moderna delle “vecchie” catene di S. Antonio telematiche? Sia come sia, c’è sempre qualcuno disposto a credere a tutto!

  3. Sfogo comprensibile… ma c’è anche roba più assurda.
    “Facebook sta sfoltendo i suoi server e cancella utenti non attivi. Se non inoltri questo messaggio a tutti i tuoi contatti non potrai dimostrare di essere utente attivo e verrai bannato”

  4. @Vittorio: A volerli citare tutti…son più quelli inutili che quelli meritevoli d’attenzione.

    @soloparolesparse e maurizo: Già, c’è di tutto! Ed ogni giorno c”è almeno un invito…

Comments are closed.