I soliti hacker cinesi

ghostnet-chinese-tibetan

I malware di GhostNet si diffondono come allegati via email

Non è la prima volta che vengono accusati o si ha il sospetto che in Cina ci sia un potente network spia che si infili nei computer di tutti i Paesi, GhostNet, una vera e propria rete di spionaggio industriale che prende di mira uffici governativi come quelli delle ambasciate. Questa volta però le nazioni toccate sono ben 103 con circa 1295 computer attaccati ed infettati da pericolosi malware: chi vuole può approfondire l’argomento leggendo Tracking GhostNet.
Tralasciando l’aspetto esotico della guerra nel cyberspazio i legislatori italiani dovrebbero essere maggiormente preoccupati di queste dinamiche piuttosto che dell’innocente ragazzo costretto a scaricarsi gli MP3 perchè non può forse permettersi di acquistarli (per lo meno non tutti).

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me