I bloggers sono tutti provincialotti

Duole dare ragione a Rectoverso per quanto riguarda le (mai) ultime considerazioni sui blog di Mantellini perchè è pur sempre un blog satirico scritto da uno che non ci mette la faccia ma il nickname, no?
Scherzi a parte, si è fatto un gran polverone nei mesi scorsi riguardo i prodotti recensiti dai blogger. I soliti pipponi divisi tra il conflitto d’interesse del blogger (che poi come fa a parlare male del prodotto se lo riceve in regalo?) e l’effettiva inutilità di lanciare una campagna di buzz (così lo chiamano il “passaparola”) da parte delle aziende ad esclusivo vantaggio del business delle agenzie PR.

Lo “scontro” tra blogger con la puzza sotto il naso avviene anche in Usa. E’ successo durante una trasmissione live tra Leo Laporte e Michael Arrington (quest’ultimo più famoso per essere antipatico che per aver ideato Techcrunch).
Viene raccontato tutto in questo post. Motivo del contendere?
La recensione del nuovissimo Palm Pre che, secondo Laporte, Arrington non avrebbe scritto in maniera onesta a causa di un conflitto d’interesse causato anche dai rapporti d’amicizia con chi gli ha inviato il Pre. Ho letto troppo in fretta il post, come mi fa notare Federico è stato lo stesso Arrington che, rosicando per non aver avuto il Palm Pre in prova, ha stuzzicato Laporte affermando di non esser stato completamente obiettivo nell’aver recensito il Palm Pre e di essersi fatto influenzare. Laporte poi ha sottolineato che non ama ricevere prodotti in prova se non nel caso debba restituirli dopo un periodo di test.

Insomma la querelle è abbastanza stupida e squallida, sono giochetti tra blogstar e persone che probabilmente, senza i blog, non avrebbero nessuna voce in capitolo, neanche sui giornali. In Itali, per fortuna, non abbiamo ancora assistito a questi siparietti ma solo perchè siamo forse più provinciali di questi americanotti, nel senso che nessuno ha abbastanza carisma e competenze che porti ad un confronto vero e rustico che salti il vuoto scambio di link. E questo nel campo delle recensioni dei prodotti come in qualsiasi altro scritto che si sviluppi tra i blog.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

1 thought on “I bloggers sono tutti provincialotti”

  1. Vecchia storia… e non credo ci sarà mai una risposta definitiva, ma in fondo… chissenefrega: chi vuole scrivere scrive, chi vuole leggere legge (e chi vuole porporre prodotti da recensire propone prodotti da recensire).

Comments are closed.