Google Wave spazzerà via tutti

La presentazione di Google Wave agli sviluppatori

Google Wave, annunciato ieri da Google, non è solo uno strumento di collaborazione online che sarà utile per aziende e piccoli team ma probabilmente re-inventerà anche il concetto di email e delle comunicazioni sul Web, quelle che si sviluppano già sui social network. Google Wave ha un codice aperto ed è nato esplicitamente per girare alla perfezione su dispositivi mobili con Android e Google Chrome. Wave non sarà, solo, Gmail in real time ma uno strumento più completo: con le API di Google Wave infatti ttraverso dei widget creare Twave per gestire i messaggi di Twitter o Facebook.
Mashable pubblica una guida completa a Google Wave con tutte le principali caratteristiche, dunque non sto qui a ripeterle. Ho chiesto un invito, spero di provarlo presto.

Dall’altra parte del Web Microsoft sta per presentare Bing. Dal confronto sembrano indietro di almeno 10 anni.

Author: Dario Salvelli

Growth Hacker, Digital Marketing expert. I work as the Global Social Media Manager of Automobili Lamborghini. Contact me

5 thoughts on “Google Wave spazzerà via tutti”

  1. Il titolo “Google Wave spazzerà via tutti” me lo segno qui su un post-it e poi lo ritiro fuori fra 1 anno e mezzo! :P

    Non è azzardato senza aver nemmeno visto a fondo e provato l’applicazione? Tutti i prodotti Google ormai generano tanto buzz e tanto hype, ma non sempre a ragion veduta. Google lancia tanti servizi in un anno, ma non tutti hanno successo e diversi si rivelano dei flop. E’ giusto che sia così, chi non prova, anche rischiando di sbagliare, non rischia di avere successo.

    1. Beh è ovviamente una provocazione. Ho scritto che spero di poterlo provare per dare un giudizio, ora posso giudicare solo l’idea e la filosofia che c’è dietro. Sono d’accordo sul clamore che si crea dietro ogni lancio di Google ma ti chiedo: è lo stesso per Bing di Microsoft?

  2. Microsoft non è diventata quello che è oggi per i servizi web, ma per il software.

  3. Sofware, servizi web.. c’e’ davvero tutta questa differenza, per l’utente finale?

  4. Io penso che google wave sarà davvero un ottimo strumento di comunicazione!! Vediamo

Comments are closed.